rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

VIABILITÀ: TRASFERIMENTO FUNZIONI, POSITIVO INCONTRO CON PARTI SOCIALI

Trieste, 24 giugno - Nella sede della Regione Friuli Venezia Giulia a Udine, si è tenuto un incontro tra l'assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio Mariagrazia Santoro e il presidente di FVG Strade S.p.A. Giorgio Damiani con i rappresentanti sindacali di CGIL, CISL e UIL, finalizzato ad approfondire lo stato di avanzamento del trasferimento della viabilità provinciale alla Regione e successivamente, in un secondo momento, anche ai Comuni.

"Abbiamo affrontato in modo costruttivo questi importanti passaggi politici e normativi - ha reso noto l'assessore Santoro - nell'ottica di dare continuità ai servizi e anche all'organizzazione interna dei dipendenti, pur con il passaggio in Regione. La ricognizione delle strade di interesse regionale e locale verrà condivisa e concertata con gli Enti locali e parallelamente ci sarà l'avvio della fase che porterà a una gestione unitaria della rete di interesse regionale da parte di FVG Strade".

Affrontato anche il tema dell'interlocuzione aperta con l'ANAS per la revisione della viabilità di reciproca competenza che, come ha affermato Santoro, "è in corso di valutazione tecnica nell'esclusiva ottica di opportunità per la Regione e di più efficiente gestione della rete regionale, per quanto riguarda FVG Strade, e nazionale, per quanto riguarda l'ANAS".

"Sarà garantito - ha concluso l'assessore - il presidio territoriale attuale sia per quanto riguarda il personale, i mezzi e le risorse economiche attualmente disponibili".

Da parte loro i rappresentanti delle Parti sociali hanno espresso soddisfazione per il lavoro svolto e apprezzamento per come sono state gestite fino a ora le relazioni sindacali. Per il futuro è stata richiesta una continua e costante interlocuzione e condivisione degli ulteriori passaggi.

ARC/PPD/com



In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIABILITÀ: TRASFERIMENTO FUNZIONI, POSITIVO INCONTRO CON PARTI SOCIALI

TriestePrima è in caricamento