Mercoledì, 28 Luglio 2021
Notizie dalla giunta

VIABILITA': VITO, ABBATTIMENTO CAVALCAVIA VA A VANTAGGIO COMUNITA'

Fogliano di Redipuglia, 28 giugno - "L'abbattimento del grande cavalcavia ferroviario che divideva la comunità di Fogliano di Redipuglia e tutta la provincia di Gorizia, e che dal 1964 ha condizionato lo sviluppo della realtà locale, ora è realtà. Oggi è davvero una giornata di festa per Fogliano di Redipuglia e per l'intero Isontino. Questo intervento è infatti un simbolo della rinascita di un intero territorio che, finalmente libero dagli sbagli del passato, può decidere qual è il suo futuro puntando al rilancio e sfruttando tutte le potenzialità. Ora l'area è raccordabile con le piste ciclabili del territorio e speriamo che l'Amministrazione comunale sappia sfruttare questa opportunità con coraggio, puntando a un progetto che sia davvero strategico".

Secondo l'assessore regionale all'Ambiente del Friuli Venezia Giulia Sara Vito, intervenuta alla conclusione dei lavori di sistemazione dell'area, l'eliminazione del cosiddetto ecomostro che incombeva accanto alla strada regionale 305 di Redipuglia, al km 10,800, ha restituito alla comunità locale un paesaggio gradevole e apre la strada alla fruizione e all'utilizzo dell'ambiente circostante con percorsi pedonali e ciclabili.

Nel contempo Vito ha evidenziato come nell'occasione, tra la Regione, tramite FVG Strade S.p.A., la Provincia di Gorizia e il Comune di Fogliano di Redipuglia, assieme alle Amministrazioni contermini, sia stata attivata una sinergia che ha consentito di abbattere le 14 campate del vecchio cavalcavia a costo zero. Ma anche di sistemare la percorribilità della strada regionale 305, prevedendo la messa in sicurezza dei percorsi per i pedoni e i ciclisti, nonché di completare definitivamente le opere di urbanizzazione dell'area. "È infatti stato realizzato un intervento ecosostenibile - ha concluso Vito - che pone le basi per il rilancio e lo sviluppo della località".

Il cavalcavia di Fogliano di Redipuglia era stato realizzato negli Anni Sessanta per scopi militari, per collegare con una linea ferroviaria Redipuglia a Cormons, ma non era mai stato utilizzato. Sulla previsione dell'area ciclopedonale in sostituzione dell'ecomostro si è soffermato anche il presidente di FVG Strade Giorgio Damiani, mentre il presidente della Provincia di Gorizia Enrico Gherghetta ha parlato dei percorsi cicloturistici quale reale risorsa per il territorio e le comunità locali.

Il sindaco di Fogliano di Redipuglia Antonio Calligaris ha invece illustrato nel dettaglio gli interventi che hanno compreso la realizzazione dei marciapiedi lungo la strada regionale 305 fino a Sagrado, per la sicurezza degli abitanti. I lavori di sistemazione dell'area erano iniziati un anno e mezzo fa. L'intervento è costato complessivamente 600.000,00 euro, somma ripartita per 270.000,00 euro a carico di FVG Strade, la parte rimanente a carico della Provincia di Gorizia.

ARC/CM/ppd



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIABILITA': VITO, ABBATTIMENTO CAVALCAVIA VA A VANTAGGIO COMUNITA'

TriestePrima è in caricamento