Domenica, 14 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Violenza donne: Zannier, massima attenzione su quanto accade in guerra

Spilimbergo, 3 feb - "Non esistono guerre dove non si registrino situazioni in cui vi siano donne coinvolte direttamente come vittime effettive o morali del conflitto, delle quali troppo spesso o non se ne parla e se ne perde traccia. È una pagina nera della storia sulla quale è bene tenere alta l'attenzione con momenti come quelli organizzati oggi". Lo ha detto l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier intervenendo a Spilimbergo all'incontro dal titolo "La violenza sulle donne coinvolte nelle guerre e nelle belligeranze" organizzato dalla sezione della Città del mosaico dell'Associazione nazionale Carabinieri in congedo con il patrocinio del Comune. Alla presenza del presidente dell'Anc Paolo Missana e dell'assessore alla Cultura Ester Filipuzzi, l'esponente dell'esecutivo Fedriga ha posto in evidenza la necessità di mantenere sempre alta la guardia su tema ancor oggi purtroppo di stretta attualità, tenendo conto di quanto sta accadendo in Ucraina. "Ci sono pagine di storia - ha detto l'assessore regionale - che sono scritte con il sangue di individui che non hanno un nome e molto spesso queste persone sono proprio le donne di cui si perde traccia. È importante far capire che non esiste alcun conflitto bellico in cui vi siano solo corpi senza vita sul campo di battaglia; accanto ad essi esistono infatti anche coloro che sono vittime di violenze e soprusi commessi da chi compie quei reati con razionalità cinica nei confronti dei più debole, molto spesso donne, creando condizioni che non possono più essere lenite". ARC/AL/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza donne: Zannier, massima attenzione su quanto accade in guerra
TriestePrima è in caricamento