Notizie dalla giunta

Vitivinicoltura: Zannier, Fvg persegue innovazione e diffusione saperi

Udine, 14 ott - "La vitivinicoltura è un comparto propenso all'innovazione tecnica e tecnologica, capace di sviluppare conoscenze che poi vengono estese a tutto il settore agricolo. Questa tendenza è particolarmente percepita in Friuli Venezia Giulia dove la superficie vitata rappresenta il 13 per cento dell'intera superficie agricola, quasi il doppio della media nazionale in cui il rapporto è del 7 per cento. È evidente quindi che l'innovazione parte da qui". Questo il concetto espresso dall'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna, Stefano Zannier, nel saluto di apertura al convegno "Alle radici di un valore condiviso" promosso da Moltiplicatori italiani viticoli associati (Miva) nell'auditorium della Regione a Udine. "La vitivinicoltura ha il pregio di farsi portatrice di processi di disseminazione della conoscenza" ha detto ancora Zannier, aggiungendo che "un ostacolo crescente è rappresentato dai limiti imposti dalle normative, soprattutto in tema di fitopatie, lotta ai parassiti, tutela delle colture: in questo caso gli approcci ideologici da parte del legislatore non sono utili e vanno a discapito di quelle soluzioni pragmatiche di cui necessitano gli imprenditori agricoli". Zannier ha infine svolto una riflessione sull'attuale situazione geopolitica mettendo in rilievo che "le conseguenze energetiche e di rincaro dei prezzi stanno mettendo a rischio la tenuta dell'intero sistema economico e sociale, con pressioni che potranno essere risolte solo a livello internazionale". ARC/SSA/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitivinicoltura: Zannier, Fvg persegue innovazione e diffusione saperi
TriestePrima è in caricamento