rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Notizie dalla giunta

Volontariato: 10 mln in giornate uomo da Prot. civile Fvg in pandemia

Vicegovernatore a cerimonia ringraziamento associazioni e gruppi Pc Alto Isonzo Gorizia, 10 mag - Nel corso della pandemia i volontari della Protezione civile hanno donato al Friuli Venezia Giulia giornate di lavoro per un valore che corrisponde a 10 milioni di euro; in particolare, il solo Centro vaccinale di Gorizia ha gestito 586 turni di lavoro con una media giornaliera di 5 volontari al giorno, producendo l'impiego totale di 1559 volontari, la movimentazione di 447 mezzi e "la donazione" di 11.692 ore alle istituzioni. Il dato è stato reso noto nel corso dell'evento, organizzato dal Comune di Gorizia presso il parco comunale di Gorizia per ringraziare i volontari locali, a cui è intervenuto il vicegovernatore della Regione e assessore alla Protezione civile. Il ringraziamento della Regione è stato tributato dal vicegovernatore a tutte le donne e uomini che con capacità e generosità hanno reso possibile il superamento di un'emergenza che ha richiesto un salto di qualità nell'organizzazione e nella formazione di nuove competenze. Il ringraziamento dell'esponente della Giunta regionale è andato anche ai sindaci, perché la pandemia e ora la sfida dell'accoglienza e della gestione dei flussi in arrivo da zone del conflitto ucraino è stata affrontata grazie ad una collaborazione istituzionale solida. La crisi pandemica - ha sottolineato il vicegovernatore - ha richiesto di mettere insieme le grandi competenze del sistema sanitario e la capacità e generosità del sistema di Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, che oggi è chiamato a vincere due sfide: tenere vicino i giovani che si sono avvicinati al sistema e determinare un'ulteriore estensione delle competenze attuali, nate sull'esperienza del terremoto. Sono stati premiati nel corso dell'evento i Gruppi di protezione civile di Gorizia, Aquileia, Capriva del Friuli, Cervignano, Cormons, Fiumicello, Gradisca d'Isonzo, Grado, Mariano del Friuli, Medea, Mossa, Romans d'Isonzo, Sagrado, San Canzian d'Isonzo, San Floriano del Collio, San Lorenzo Isontino, San Pier d'Isonzo, Savogna d'Isonzo, Turriaco e Villesse; le associazioni Agesci Fvg, Associazione nazionale Alpini sezione di Gorizia, Associazione nazionale Carabinieri nucleo regionale, Croce Rossa Italiana Comitato di Gorizia, Confraternita di Misericordia di Cormons. ARC/EP/gg


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontariato: 10 mln in giornate uomo da Prot. civile Fvg in pandemia

TriestePrima è in caricamento