Zamberletti: Riccardi, Prot. civile famiglia che esiste grazie a lui



Varese, 29 gen - "Quella di oggi, che ha visto a Varese presenti tanti volontari della Protezione Civile regionale, è stata una partecipazione spontanea, per dare l'ultimo saluto al padre di questa organizzazione. Una famiglia che esiste anche e soprattutto grazie all'intuito e all'opera di Giuseppe Zamberletti".

Lo ha detto oggi a Varese, a margine dei Funerali di Stato dell'onorevole Giuseppe Zamberletti, il vicegovernatore con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.

"Un uomo - ha sottolineato il vicegovernatore - che ha saputo tenere insieme lo Stato e il sistema periferico. Oltre a ciò, aveva la straordinaria capacità di riuscire a mettere concordia e superare le divisioni, qualità essenziali in quei frangenti del post terremoto per coordinare il sostegno alla popolazione e realizzare la ricostruzione".

Come rimarcato infine dal vicegovernatore, le capacità politiche, amministrative e umane di Zamberletti - che ricoprì l'incarico di commissario straordinario per il coordinamento dei soccorsi nel sisma che colpì il Friuli nel 1976 - si rivelarono "l'elemento decisivo nel creare le migliori condizioni per vincere una sfida complicata e difficile come quella". ARC/GG/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento