rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Zone franche: Fedriga, area FREEeste Bagnoli è opportunità per Paese

Trieste, 13 feb - FREEeste, la nuova zona franca del porto di Trieste che sorge a Bagnoli della Rosandra, "è un'opportunità non solo per Trieste e per il Friuli Venezia Giulia ma per il Paese".

Lo ha dichiarato il governatore della Regione Massimiliano Fedriga all'inaugurazione ufficiale dell'area retroportuale di 240mila metri quadri di proprietà di Interporto di Trieste spa.

"Usufruire di una zona franca per l'insediamento di attività imprenditoriali e industriali - ha spiegato Fedriga - significa offrire, in virtù di una specificità unica a livello europeo che può portare sviluppo e lavoro, un'opportunità in termini di competitività al Paese intero. Un processo nel quale la Regione Friuli Venezia Giulia ha creduto e continua a credere".

Il governatore ha infine evidenziato l'importanza della sinergia tra gli Interporti di Cervignano e Trieste, tradottasi anche in un passaggio di quote, a riprova che "la nuova politica logistica a livello regionale prevede un approccio in cui tutti i soggetti sono protagonisti".

Ringraziando tutte le autorità per il lavoro comune - sindaci, Camera di commercio della Venezia Giulia e Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale, protagonista dell'operazione con Interporto di Trieste presieduto da Giacomo Borruso - Fedriga ha salutato in particolare il "cambio di passo" in chiave di collaborazione istituzionale dimostrato dall'Agenzia delle Dogane, presente con il direttore Benedetto Mineo, e dal nuovo prefetto Valerio Valenti, rappresentato alla cerimonia dal vicario Rinaldo Argentieri. ARC/PPH/ep



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zone franche: Fedriga, area FREEeste Bagnoli è opportunità per Paese

TriestePrima è in caricamento