Politica

186 Mln della Manovra Regionale: ecco...A Grandi Linee, come Verrano Spesi

Le spese della Regione per investimenti, rispetto a quelle totali, passano dal 21,75 per cento al 32,43 per cento. È questo uno degli effetti delle variazioni di bilancio approvate la scorsa settimana dal Consiglio regionale e illustrate oggi a...

Le spese della Regione per investimenti, rispetto a quelle totali, passano dal 21,75 per cento al 32,43 per cento.
È questo uno degli effetti delle variazioni di bilancio approvate la scorsa settimana dal Consiglio regionale e illustrate oggi a Trieste in una conferenza stampa dal presidente Renzo Tondo e dagli assessori.
Nel corso dell'incontro sono state illustrate alcune delle poste più significative inserite nella manovra, che arriva a 186,5 milioni di euro.
Settore produttivo: 22,5 milioni sono stati stanziati per i programmi comunitari e per l'innovazione; 31 milioni andranno alle attività produttive, ai fondi di rotazione e ai due distretti del mobile e della sedia.
È stato inoltre autorizzato l'aumento di capitale di Banca Mediocredito del FVG per 7,8 milioni.

Agricoltura, costruzioni e territorio: sono previsti nuovi stanziamenti per 9 milioni nell'agricoltura, destinati ai fondi di rotazione del settore, 10 per il rifinanziamento della legge per le piccole manutenzioni edili e ancora 10,5 milioni per le sistemazioni idrogeologiche e la tutela dell'ambiente e del territorio.
Infrastrutture: per sostenere ulteriormente il sistema aeroportuale, i porti regionali e le attività di dragaggio, la Regione ha destinato 8 milioni; altri 9 milioni di euro serviranno a completare la banda larga.
Famiglia, lavoro e sociale: per garantire il sostegno ai redditi e ai consumi durevoli, forte attenzione è stata posta dalla Regione all'abitazione e al conseguente rilancio dell'edilizia.
Sono stati perciò destinati 36,5 milioni al sistema casa, di cui 17,5 milioni per l'edilizia agevolata, in particolare per il finanziamento delle graduatorie 2011 dei mutui casa. Viene inoltre confermata la particolare considerazione per le famiglie più svantaggiate: sono stati stanziati 9 milioni di euro per il rifinanziamento della seconda tranche del contributo una tantum di 100 euro per i pensionati, che si andranno ad aggiungere ai 100 già previsti.
È stato inoltre deciso di aumentare di ulteriori 3 milioni di euro il fondo per l'autonomia.
Infine è stato confermato l'impegno della Regione per il sostegno dell'occupazione, con uno stanziamento di 8 milioni di euro per il mantenimento degli ammortizzatori sociali.
cultura, dello sport e della promozione del territorio :6 milioni.
Infine, in materia di edilizia sanitaria, è stata inserita una norma che consente una procedura accelerata per la realizzazione degli interventi per i nuovi ospedali di Trieste e Pordenone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

186 Mln della Manovra Regionale: ecco...A Grandi Linee, come Verrano Spesi

TriestePrima è in caricamento