Patuanelli (5Stelle): "Nessuna intenzione di penalizzare le periferie"

Secondo il capogruppo dei pentastellati al Senato "o le opposizioni sono in pieno stato confusionale, oppure sapevano benissimo che in seguito alla sentenza della Corte Costituzionale in riferimento ai fondi da destinare alle periferie c'erano da rivedere diversi aspetti"

Stefano Patuanelli

"Le minoranze parlamentari sono talmente ossessionate dal voler buttare tutto in gazzarra, che dimenticano di aver votato tutte insieme appassionatamente per l'emendamento 13.2 del decreto Milleproroghe". Questo il messaggio che il capogruppo al Senato del Movimento Cinque Stelle Stefano Patuanelli lancia dopo le reazioni sulla legge che secondo il Partito Democratico di Trieste e il Partito dei Pensionati nella sezione locale, bloccherebbe i fondi alle periferie. 

La legge

"Il decreto - continua Patuanelli - non blocca fondi, semmai ne agevola l'utilizzo per il futuro prossimo. Stupisce che i primi a sbraitare siano stati alcuni sindaci PD, ignari del fatto che in Senato il gruppo Dem ha votato compatto a favore dell'emendamento a partire dall'ex segretario Matteo Renzi. Ora, le cose sono due: o le opposizioni sono in pieno stato confusionale, oppure sapevano benissimo che in seguito alla sentenza numero 74/2018 della Corte Costituzionale in riferimento ai fondi da destinare alle periferie c'erano da rivedere diversi aspetti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

140 milioni di euro per il 2018

"Quindi - prosegue - usciamo un attimo dalla zuffa e concentriamoci sulle cose certe. Nel "Proroghe" è stata data la possibilità di utilizzare l'avanzo delle amministrazioni e questo può finalmente sbloccare i fondi dopo anni di austerità. Per tutti i Comuni saranno a disposizione 140 milioni di euro per l’anno 2018, 320 milioni di euro per l’anno 2019, 350 milioni di euro per l’anno 2020 e 220 milioni di euro per l’anno 2021. Non c'è nessuna intenzione da parte di questo governo di penalizzare le periferie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Blitz di CasaPound in Consiglio sull'immigrazione, consigliere leghista: "Ai migranti sparerei"

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Covid-19: quattro nuovi casi in Fvg, salgono i ricoverati in terapia intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento