rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

700 ml Euro dalla Regione per Corsi di Formazione Dedicati all'Assistenza delle persone e prima Infanzia

La cura e l'assistenza alla persona, i servizi per la prima infanzia e quelli socio educativi rivolti ai minori.Questi sono, fra gli altri, i campi d'azione che la Regione ha individuato nell'ambito del Programma operativo del Fondo sociale...

La cura e l'assistenza alla persona, i servizi per la prima infanzia e quelli socio educativi rivolti ai minori.
Questi sono, fra gli altri, i campi d'azione che la Regione ha individuato nell'ambito del Programma operativo del Fondo sociale europeo per il periodo 2007/2013.
È in questo contesto che, nel corso del mese di settembre, saranno indetti i bandi rivolti agli enti di formazione per la realizzazione di una serie di corsi che proprio nel settore educativo ed assistenziale punteranno ad un accrescimento delle professionalità e delle competenze di chi oggi è già impegnato nelle scuole materne, negli asili nido e nelle strutture sanitarie e assistenziali, con una disponibilità finanziaria di oltre 700 mila euro. "Migliorare la qualità del servizio offerto alle persone nelle fasi più delicate dell'esistenza, come l'infanzia, la malattia e la vecchiaia, è un obiettivo che ci viene imposto dalla struttura che la società di oggi ha assunto. In questo senso - ha affermato l'assessore regionale a Lavoro e Formazione, Angela Brandi - la formazione è lo strumento che maggiormente garantisce un livello dei servizi alla pari con le aspettative dei cittadini.

Allo stesso tempo, così facendo, diamo l'opportunità a chi non ha un'occupazione di crearsi un profilo professionale fra i più richiesti dal mercato del lavoro e, a chi è già occupato, di migliorare le proprie competenze e, conseguentemente, di rafforzare la propria posizione sul mercato del lavoro".

I corsi si suddividono fra quelli di breve durata (40 ore) e quelli di lunga durata (400 ore).

I primi sono rivolti a chi già è occupato e riguardano i campi del socio-assistenziale e del socio-educativo.

Nel secondo caso, inerente alla formazione per l'inserimento nei servizi educativi domiciliari, la possibilità viene estesa anche alle persone disoccupare, in cassa integrazione e in mobilità.

Le materie d'insegnamento sono state individuate direttamente dalla Regione e rientrano nell'ambito della pedagogia, della sicurezza e dell'igiene.

L'inizio dei corsi, una volta espletata la fase di selezione dei progetti presentati, è previsto per i primi di novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

700 ml Euro dalla Regione per Corsi di Formazione Dedicati all'Assistenza delle persone e prima Infanzia

TriestePrima è in caricamento