menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moretti (Pd) su Zoccano (M5s): «Iscritto dal Pd fino al 2016». La replica: «Sono guarito!»

Il capogruppo del Partito democratico: «I cinquestelle prima ci attaccano, poi candidano al parlamento chi ha avuto la tessera del Pd». Zoccano: «Ci sono state molte persone e comportamenti che mi hanno indotto ad allontanarmi e fare delle scelte diverse»

«Troppo impegnato a gettare fango sugli altri, il partito di Grillo continua a inciampare. I cinquestelle prima ci attaccano, poi candidano al parlamento chi ha avuto la tessera del Partito democratico in tasca per anni come Zoccano, iscritto al Pd di Trieste dal 2013 al 2016». A dirlo è il capogruppo del Pd, Diego Moretti: «Quello che accadrà tra Zoccano e il suo nuovo partito non mi interessa. Quello che invece mi interessa è un'altra questione: resta ancora aperta la sua farsesca autosospensione da presidente della Consulta regionale delle associazioni dei disabili. Quello che lascia perplessi è che non si sia dimesso e che il partito che l’ha candidato, a parole sempre attento alle questioni etiche e morali (degli altri), non abbia preteso, una volta formalizzata la candidatura dal palco di Pescara, tali dimissioni. Come mai?».

Se sulla questione dimissioni Vincenzo Zoccano, candidato al collegio uninominale della Camera, ha già chiarito che si è già autosospeso sia dal Forum disabili nazionale che dalla Consulta disabili regionale, dove in entrambi è presidente, sulla sua adesione al Partito democratico il candidato del Movimento 5 stelle replica a suo modo su Facebook, come sempre con ironia: «Signore e signori, in particolare triestine e triestini, sappiate che domani con ogni probabilità, il quotidiano “Il Piccolo “ pubblicherà per l’ennesima volta (screditare il sottoscritto è uno degli sport preferiti) un articolo dove diranno che ero iscritto nel PD. Ebbene è vero, sono stato iscritto dal 2013 al 2016 e poi... Sono guarito!. Ci sono state molte persone e comportamenti che mi hanno indotto ad allontanarmi e fare delle scelte diverse, sono un cittadino libero e scelgo di stare con le persone vere... evidentemente questo da mooooolto fastidio».

Stando al regolamento poi delle candidature del Movimento, l'articolo 6 è chiaro in questi termini ai commi c), "non dovrà essere iscritto ad alcun altro partito ", e i), "non dovrà aver mai partecipato a elezioni di qualsiasi livello, né aver svolto un mandato elettorale o ricoperto ruoli di amministratore e/o componente di giunta o governo, con forze politiche diverse dal MoVimento 5 Stelle a far data dal 4 ottobre 2009". Entrambi questi requisiti sono rispettati da Zoccano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento