menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Accorpamento Trieste - Gorizia, FdI: "Roberti avrebbe dovuto consultarci"

"Importante non unire Gorizia e l’isontino a Trieste", questo il commento del coordinatore regionale di FdI e deputato Walter Rizzetto dopo alcune dichiarazioni a mezzo stampa dell'assessore regionale alle autonomie locali

"Ribadisco il mio pieno appoggio a chi sottolinea l’importanza di non unire Gorizia e l’isontino a Trieste", questo il commento del coordinatore regionale di FdI e deputato Walter Rizzetto dopo alcune dichiarazioni a mezzo stampa dell'assessore alle autonomie locali Pierpaolo Roberti. Quest'ultimo si era infatti espresso in favore di un eventuale accorpamento tra le due province nella riorganizzazione degli enti locali.

La colpa è di chi ha cancellato le province

“Rimango assolutamente convinto - continua Rizzetto - di quanto espresso in conferenza stampa a Gorizia, assieme al Sindaco Ziberna: al netto del fatto che le colpe maggiori ricadono su coloro che in modo scellerato e del tutto approssimativo hanno cancellato le Province. Il volere unanime dei Sindaci, a prescindere dal colore politico, si sostanzia infatti su questa linea; inoltre non se ne era mai parlato, né prima né durante la campagna elettorale".

Patto Saro-Dipiazza, Ziberna: "Irrispettoso: i territori non si giocano al lotto"

L'importanza di Gorizia

Lo stupore di Rizzetto va anche "ad alcune richieste per l'istituzione di un tavolo di discussione, cosa corretta, ci mancherebbe, lo preferisco ad un tavolo da cena politico tra pochi, tuttavia, ribadisco che tale tema di discussione non era neanche ipotizzato. Siamo tutti d’accordo sulla poco virtuosa proposta, ormai palesata da alcuni, ma poi istituiamo un tavolo di confronto? Su cosa? se siamo d’accordo sul contrario? Per noi è un no deciso e lo ricorderemo come punto fondamentale, scritto nero su bianco nei programmi elettorali dei Comuni che andranno al voto amministrativo in quelle zone tra qualche mese. FdI siede orgogliosamente in una maggioranza che sostiene, ma serve chiarezza a tutti i livelli, quanto esprime Gorizia ed il suo territorio è di nevralgica importanza in termini di lavoro, attività, turismo ed indotto”.

La coordinatrice Tubetti

Così dichiara invece la coordinatrice del partito a Gorizia Francesca Tubetti: “Auspicavamo che l'assessore Roberti prima di avventurarsi con dichiarazioni convocasse almeno le attuali forze di maggioranza evitando così la ribalta mediatica. Ciò che traspare purtroppo da quanto leggiamo in questi giorni è una volontà di annessione ad unico beneficio economico del capoluogo giuliano in una competizione inesistente ed inutile con le altre due realtà di Udine e Pordenone. Noi di FdI siamo pronti a fare la nostra proposta per il riassetto regionale mettendo in primo piano i cittadini ed i servizi ad essi dedicati. Non possiamo accettare nè che realtà importanti come Monfalcone diventino, nella pratica, dei quartieri di Trieste, né tanto meno che la storia e le tipicità dell'intero isontino siano assorbite e dimenticate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, il Friuli Venezia Giulia rimane in zona gialla

  • Cronaca

    Porto vecchio: variante urbanistica nell'Accordo di programma, sì agli investimenti

  • Cronaca

    Presidente del Consiglio regionale positivo al Covid: "Sto bene"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento