Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Adolescenti in Fvg: Aumentano Autolesioni e Suicidi

Chi ha letto " la solitudine dei numeri primi " di Paolo Giordano, ricorderà Mattia, adolescente, brillante matematico e autolesionista. Marco Carrozzi direttore della struttura complessa di neuropsichiatria infantile e neurologia pediatrica del...

Chi ha letto " la solitudine dei numeri primi " di Paolo Giordano, ricorderà Mattia, adolescente, brillante matematico e autolesionista.

Marco Carrozzi direttore della struttura complessa di neuropsichiatria infantile e neurologia pediatrica del Burlo ha fotografato il fenomeno.

Lo studio dell'istituto di ricerca triestino ha analizzato 53mila cartelle cliniche provenienti da ogni pronto soccorso della nostra regione e 1500 questionari redatti da adolescenti delle scuole superiori del FVG.
La ricerca ha individuato un totale di 120 ragazzi che hanno riferito di aver tentato il suicidio o di essersi procurati delle lesioni volontarie come bruciatura, tagli e scarnificazioni.

L'analisi riguarda il biennio 2005-2006 e la metodica più usata dagli adolescenti per tentare il suicidio è risultata l'avvelenamento da farmaci.

" dalla ricerca emerge anche un altro dato preoccupante - afferma Carozzi - solo il 9% dei 120 ragazzi individuati è stato indirizzato verso un percorso di cura neuropsichiatrico.

Sottovalutare o minimizzare questi episodi può essere dannoso, poichè si tratta di comportamenti che gli adolescenti potrebbero anche ripetere".

Da un punto di vista statistico, sono effettivamente fenomeni estremi poco rilevanti, purtroppo però, in crescita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adolescenti in Fvg: Aumentano Autolesioni e Suicidi

TriestePrima è in caricamento