menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Agnello sacrificale", Serracchiani a Camber: «Triste, provinciale e malriuscita copia di Berlusconi»

La presidente replica al siparietto del senatore triestino alla convention di Forza Italia che ha ufficialmente puntato su Riccardi come candidato in Regione

«Il siparietto con l’agnellino di nome “Debora”, portato in scena dal senatore Camber a una convention di Forza Italia a Trieste, conferma che nulla è cambiato negli anni: siamo di fronte a una triste, provinciale e malriuscita copia di Berlusconi».

La presidente della Regione Debora Serracchiani replica alla "goliardata" del senatore triestino che lo scorso mercoledì sera, nella sala del Savoia, aveva portato l'agnellino "sacrificale" dal nome "Debora" al suo candidato per la corsa alla carica di governatore Riaccardo Riccardi: «È invece una vera caduta di stile affermare "speriamo che si metta in salvo a Roma, se restasse qui non posso giurare della sua sorte" - attacca Serracchiani -. Strizzare l’occhio ai pregiudizi e alludere alla fine violenta degli agnellini non fa ridere nessuno ma conferma che l’unica campagna possibile per il centrodestra è l’ossessiva ripetizione del mio nome. Spero almeno che l'agnellino utilizzato per la scenetta ora stia bene».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento