rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
La visita di Fedriga

L'Albania e il Friuli Venezia Giulia sempre più vicini

Il presidente della Regione Massimiliano Fedriga in visita a Tirana dove ha incontrato il premier albanese Edi Rama. Grandi potenzialità e interesse nei confronti del paese

TIRANA - Il Friuli Venezia Giulia e l'Albania sono ancora più vicini grazie alle possibilità di sviluppo condivise dal governatore Massimiliano Fedriga e il premier albanese Edi Rama. E' questo il senso della visita a Tirana del presidente regionale, affiancato dall'assessore al Turismo Sergio Emidio Bini e l'assessore all'Ambiente Fabio Scoccimarro. Nel dettaglio la Regione pensa all'attivazione di due tavoli specifici proprio sui temi delle attività produttive e dell'ambiente, tavoli propedeutici alla sottoscrizione di un memorandum di intesa su progettualità comuni in area adriatica. 

In un contesto globale dove intere filiere produttive rischiano di finire nelle mani di paesi "allergici" alla democrazia, ecco che l'Albania è diventata una delle nazioni a cui l'Italia guarda con interesse. Durante la sua visita Fedriga ha posto l'accento sul ruolo del sistema portuale integrato del Friuli Venezia Giulia, con le sue linee di collegamento con l'Europa continentale, quale ulteriore elemento di integrazione commerciale con l'Albania: un mercato che, pur non vantando i numeri complessivi di altre realtà balcaniche sul versante dell'interscambio con la regione, nel 2023 è stato l'unico a mantenere un trend di crescita significativo, registrando un +147,2 per cento. 

In materia di internazionalizzazione delle imprese, il governatore ha infine rimarcato l'opportunità di riattivare lo sportello per l'internazionalizzazione (già presente in Albania fino al 2013), al fine di rafforzare la presenza delle aziende regionali e dei loro prodotti anche in quest'area dei Balcani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Albania e il Friuli Venezia Giulia sempre più vicini

TriestePrima è in caricamento