Amministrative a Pordenone, Savino (Fi): «Saggio ritiro di De Anna, ora uniti verso la vittoria»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

«Confermo la mia indisponibilità alla candidatura per la corsa a Sindaco della città di Pordenone, richiestami da Forza Italia e da altre forze che si riconoscono nella coalizione di centrodestra - così Elio De Anna - per non creare ed alimentare ulteriori divisioni che potrebbero derivare dalla mia a possibile candidatura».

«L’obiettivo di tutti - prosegue De Anna - è di mandare a casa il centrosinistra che governo a Pordenone e Roma, obiettivo che si può raggiungere solamente con l’unità. Sono uomo di sport e so bene che solamente uniti si può vincere».

«Ringrazio Forza Italia per aver pensato a me - conclude il consigliere - ma in questo momento è fondamentale la vittoria rispetto alle giuste ambizioni di partito o personali».

A stretto giro arriva la dichiarazione della coordinatirice regionale forzista Sandra Savino «La decisione di Elio De Anna è un esempio di come per lui la “squadra” valga più del “singolo”, una lezione di cui spero qualcuno possa farne tesoro». Sandra Savino, coordinatrice regionale di Forza Italia, prende atto della decisione del consigliere regionale di rinunciare alla corsa per la poltrona di primo cittadino a Pordenone.

«Avevamo proposto la candidatura ad Elio - prosegue Savino - perché ha dimostrato durante la sua attività politica di essere persona capace. Lui ha deciso di tutelare la coalizione ed è una scelta che rispettiamo e che dovrebbe essere un esempio per quelli che hanno anteposto i personalismi senza nessun senso di responsabilità».

«De Anna si è dimostrato una volta di più come uomo di partito leale, che ha a cuore l’obiettivo di tutti ovvero mandare a casa la sinistra Pd che sta mal governando a Pordenone, Trieste e a Roma. Spero - conclude Savino - che anche all’interno della coalizione ci sia la consapevolezza dell’importanza di questa scelta. Forza Italia è pronta a Pordenone per formare un centrodestra unito già dal primo turno».

Torna su
TriestePrima è in caricamento