menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziana Raggirata e Derubata in Casa da due Donne

Raggiro ieri mattina perpetrato ai danni di un’anziana e conclusasi con un furto di banconote di vario taglio per un valore di circa 1400 euro in un’abitazione nel rione di San Giacomo. Con la scusa di chiedere un bicchiere d’acqua, due donne di...

Raggiro ieri mattina perpetrato ai danni di un'anziana e conclusasi con un furto di banconote di vario taglio per un valore di circa 1400 euro in un'abitazione nel rione di San Giacomo.

Con la scusa di chiedere un bicchiere d'acqua, due donne di giovane aspetto sono riuscite a entrate nell'appartamento. Mentre una intratteneva l'anziana nella cucina chiacchierando, l'altra si introduceva furtivamente nella camera da letto e asportava il denaro.

Pochi attimi dopo le donne si allontanavano dall'abitazione. Insospettita, l'anziana si recava nella camera e si accorgeva che il denaro da lei custodito all'interno di una busta sotto il materasso era sparito. Contattava il 113 e sul posto si recava prontamente personale della Squadra Volante della Questura per gli accertamenti di rito.

Trattandosi di un fenomeno criminoso che colpisce le fasce più deboli e indifese della popolazione e, proprio per questo, ancora più moralmente riprovevole, la Questura invita tutta la cittadinanza, in particolare le persone che vivono da sole e anziane, a telefonare tempestivamente al 113 in presenza di situazioni anomale che potrebbero rappresentare dei tentativi di truffa, architettate con l'utilizzo di disdicevoli raggiri che molto spesso fanno leva sui sentimenti e sulla sensibilità umana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

social

Come cucinare una carbonara perfetta: la ricetta originale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    Friuli Venezia Giulia in zona arancione da lunedì

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento