Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Il Consiglio approva il bilancio consolidato 2017

Per l'esercizio finanziario dello scorso anno, con delibera approvata dalla precedente Giunta regionale, sono stati inseriti in elenco Aeroporto Friuli Venezia Giulia, Friuli Venezia Giulia Strade, Gruppo Friulia, Insiel, la società Ferrovie Udine-Cividale e Ucit-Servizio controllo impianti termici

Approvato a maggioranza dalla I Commissione del Consiglio regionale, presieduta da Alessandro Basso (FdI/An) e allargata ai presidenti delle altre Commissioni, il Bilancio consolidato della Regione per l'esercizio finanziario 2017. Astenuti il Movimento Cinque Stelle e il Patto per l'Autonomia.

Come ricordato dall'assessore regionale Barbara Zilli, il documento nasce dalle disposizioni del decreto legislativo 118/2011 che, in tema di armonizzazione, prevede che la Regione adotti schemi comuni di bilancio consolidato con i propri enti e organismi, aziende, società controllate e partecipate, per rendere omogenei i dati e garantire il principio di trasparenza. La mancata adozione entro i termini indicati nello stesso decreto legislativo, comporta il rischio di una serie di sanzioni per l'ente Regione, quali ad esempio l'impossibilità di poter procedere ad assunzioni.

Per l'esercizio finanziario dello scorso anno, con delibera approvata dalla precedente Giunta regionale, sono stati inseriti in elenco Aeroporto Friuli Venezia Giulia, Friuli Venezia Giulia Strade, Gruppo Friulia, Insiel, la società Ferrovie Udine-Cividale e Ucit-Servizio controllo impianti termici.

"Senza entrare nel merito delle scelte adottate dalla precedente amministrazione - ha quindi chiarito Zilli - approviamo i documenti necessari a garantire la continuità di carattere finanziario e contabile del nostro Ente, così come avvenuto con il Rendiconto nella seduta di assestamento. Non c'è da parte di chi vi parla la richiesta di avallare le scelte passate, ma solo quella di garantire la continuità dell'amministrazione regionale".

L'assessore ha quindi confermato la volontà dell'attuale Esecutivo di ampliare il numero di società partecipate sulle quali la Regione intende compiere studi di approfondimento, per garantire ai cittadini una maggiore trasparenza nella gestione e nell'impiego dei conti pubblici.

Il Bilancio consolidato 2017 approderà in Aula lunedì 1 ottobre. Relatore unico sarà Alessandro Basso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio approva il bilancio consolidato 2017

TriestePrima è in caricamento