Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Armi alla Polizia Locale, Roberti: «Non temo il confronto, invito i contrari a un dibattito pubblico»

Il vicesindaco dopo un articolo sul quotidiano locale, che raccoglie diversi pareri contrari al provvedimento. Tra questi don Ettore Malnati, Ariella Reggio, Veit Heinichen, Pino Roveredo e Roberto Declich

«Ho letto con molto interesse un articolo sull’armamento della Polizia Locale e le prese di posizione che da esso traspaiono. Giudizi netti, evidentemente frutto di profondi ragionamenti che, però, io non conosco». Lo dichiara il vicesindaco e assessore alla Polizia Locale Pierpaolo Roberti in seguito a un articolo sul quotidiano locale che raccoglie diversi pareri contrari al suddetto provvedimento, parlando di "rischio deriva pericolosa".

«Per questo motivo - continua Roberti - e per dare ai cittadini la possibilità di capire e farsi un’idea propria, mercoledì 18 alle 19 al gazebo di piazza della Borsa terrò un confronto pubblico sul tema al quale invito caldamente, come correlatori, don Ettore Malnati, Ariella Reggio, Veit Heinichen, Pino Roveredo e Roberto Declich. Sarà un’occasione di dialogo e di approfondimento costruttiva, dalla quale, ne sono certo, tutti usciremo arricchiti da punti di vista diversi. Io il confronto di idee non lo temo, quindi ci sarò».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi alla Polizia Locale, Roberti: «Non temo il confronto, invito i contrari a un dibattito pubblico»

TriestePrima è in caricamento