menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assestamento bilancio, Pd IV circoscrizione: «Parere negativo, nostre proposte bocciate»

Intervento dei gruppi consiliari Pd e Insieme per Trieste in IV Circoscrizione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

I gruppi consiliari Pd e Insieme per Trieste in IV Circoscrizione hanno espresso parere negativo all'assestamento di bilancio. La scelta è stata motivata da cambi nelle poste di bilancio operate dalla giunta di centrodestra. Nello specifico è venuto meno l'intervento per la sostituzione dei serramenti presso la scuola Dardi. L'intervento, richiesto da tempo, risulta avere il carattere d'urgenza. Come sottolineato dalla dirigente scolastica e dal comitato dei genitori, già si sono verificati in passato due crolli che fortunatamente non hanno avuto conseguenza su persone e bambini. L'utenza della scuola, infatti, presenta la presenza di bambini piccoli ed avrebbe richiesto maggiore attenzione prima di eliminare la posta dal bilancio. Al riguardo è stata presentata un'osservazione al parere sulla variazione all'assestamento di bilancio che chiedeva il mantenimento dei 200.000 euro previsti per effettuare il lavoro ma il presidente si è opposto alla sua votazione. Credendo nella necessità di non abbandonare il progetto, il gruppo Pd e la lista civica Insieme per Trieste, hanno già depositato una mozione con analogo contenuto cosi che possa essere discussa alla prossima seduta utile. Si riscontra inoltre una diminuzione di circa 400.000 euro di soldi destinati all’illuminazione che l'assessore competente aveva considerato valida soluzione per aumentare la sicurezza in alcune zone di competenza della circoscrizione

Purtroppo, quindi, il messaggio che passa è che più urgente stanziare, in piena estate,100.000 euro in più per il Natale che iniziare a riparare, almeno in parte, gli infissi di una scuola elementare con l’anno scolastico che inizia a settembre.

Inoltre, a presentare questo primo atto, della Giunta di centrodestra, non si è presentato nessuno, né il Sindaco né l’Assessore competente in materia di bilancio né quello ai Lavori Pubblici. Non proprio un bel biglietto da visita per una Giunta che ha nel proprio programma parole chiave come Trasparenza, Collaborazione e Partecipazione e per cui le Circoscrizioni risultano fondamentali per coinvolgere la cittadinanza.

Speriamo  che,  in  futuro,  l’approccio  del  Sindaco  e  degli  Assessori  nei  confronti  delleCircoscrizioni cambi totalmente e che la Giunta di centrodestra dimostri una maggiore coerenza e chiarezza nelle linee d’intervento, perché, se il buon giorno si vede dal mattino, al momento è notte fonda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento