Politica

Ater, residenza da 2 a 5 anni: approvate le modifiche per accedere alle graduatorie

Con 26 voti favorevoli è stato approvato il progetto di legge in materia di edilizia popolare pubblica. Camber: “Primo importante messaggio di equità"

È stato approvato a maggioranza dal Consiglio regionale il testo unificato dei progetti di legge n. 12 e n. 16 che modifica la legge regionale 1/2016 su politiche abitative e Ater, in materia dei requisiti per l'accesso. Sono stati 26 i voti favorevoli ( Lega, Forza Italia, Progetto FVG/Ar, Fratelli d'Italia/An); 15 i no (Open Sinistra FVG, Cittadini, Patto per l'Autonomia); e 3 le astensioni del MoVimento 5 stelle.
Nel corso dell'esame è stato approvato un emendamento a firma Moretti, Conficoni, Santoro (Pd) che inserisce anche gli aiuti legati alla morosità incolpevole (morosità causata da un motivo molto grave che va al di là della propria volontà), tra le misure con requisito di accesso di due anni di residenza.

Ater, Camber (FI): «Innalzare residenza in Fvg da 2 a 5 anni »

Piero Camber: "Messaggio di equità ai nostri concittadini"

A seguito della votazione, il consigliere Piero Camber ha espresso soddisfazione per l'esito della votazione in Consiglio regionale.

“Con questo provvedimento legislativo in materia di edilizia popolare pubblica, - ha detto il Presidente della Quarta commissione - si è dato un primo importante messaggio di equità ai nostri concittadini finora sfavoriti da una normativa Ater, che a breve verrà comunque rivista approfonditamente.”

Riforma Ater, Camber: "Lavoriamo ad una sintesi tra due proposte"

“Si tratta in sostanza - aggiunge Camber - di un intervento molto circoscritto che, in linea con la disciplina già introdotta da altre regioni, innalza da due a cinque gli anni di residenza per l’ottenimento degli alloggi popolari: un tanto per favorire coloro che vivono, lavorano e pagano le tasse da più tempo nella nostra regione”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ater, residenza da 2 a 5 anni: approvate le modifiche per accedere alle graduatorie

TriestePrima è in caricamento