menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Ballaman su Auto Blu: " se qualcuno mi avesse Avvisato che non si Poteva..."

''Se uno sa che l'auto e' un benefit del presidente, c'e' da stupirsi che siano cosi' pochi''. Lo ha detto oggi l'ex presidente del Consiglio regionale, Edouard Ballaman, parlando dei viaggi 'privati' con i giornalisti presenti in aula, a margine...

''Se uno sa che l'auto e' un benefit del presidente, c'e' da stupirsi che siano cosi' pochi''. Lo ha detto oggi l'ex presidente del Consiglio regionale, Edouard Ballaman, parlando dei viaggi 'privati' con i giornalisti presenti in aula, a margine della prima udienza del processo in cui e' imputato. ''Venivo dall'esperienza della scorta - ha ricordato Ballaman - non potevo neanche comprare un paio di scarpe senza la scorta.
Se qualcuno mi avesse avvisato, non lo avrei fatto. Se un dipendente fa un atto non lecito - ha aggiunto - lo deve segnalare''. Riferendosi alla condanna della Corte dei Conti, Ballaman ha poi ricordato che ''se c'e' stato un danno e' stato compiuto senza saperlo, ma e' giusto pagarlo''.
L'ex presidente del Friuli Venezia Giulia Riccardo Illy e l'attuale presidente, Renzo Tondo, sono tra i testimoni che saranno ascoltati al processo sull'uso delle auto blu in cui l'ex presidente del Consiglio regionale, Edouard Ballaman, e' indagato per peculato.

Lo ha stabilito la Corte, alla prima udienza del processo al Tribunale di Trieste, accogliendo una richiesta della difesa di Ballaman.
Dopo la pubblicazione di un dossier sull'uso privato dell'auto blu il leghista si dimise rimanendo consigliere in gruppo Misto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento