Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Banca Mediocredito, Ziberna (FI): «Situazione preoccupante se c'è richiesta Fondo solidarietà»

Il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Rodolfo Ziberna, sulla situazione della Banca Mediocredito del FVG

«Corrisponde al vero che Banca Mediocredito FVG voglia accedere al Fondo di solidarietà? Se così fosse, saremmo di fronte al fallimento delle strategie adottate dalla Giunta Serracchiani e a un tentativo di insabbiare tre anni di gestione politicamente imbarazzante».

A porre il quesito è il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Rodolfo Ziberna, che ha presentato un'interrogazione alla Giunta.

«Secondo alcune fonti - rileva Ziberna - il CdA di Banca Mediocredito FVG SpA avrebbe deliberato di accedere al Fondo di solidarietà, incaricando gli uffici di verificarne le condizioni di accessibilità. Se ciò fosse confermato, è evidente che detta circostanza doveva essere immediatamente resa nota al Consiglio, senza contare che rappresenterebbe il fallimento della strategia posta in atto dalla Giunta Serracchiani per salvare la banca della Regione».

«Risulta inoltre chiaro che, dopo il vano tentativo della presidente Compagno di difendere la strategia del CdA e della Giunta Serracchiani sul pareggio di bilancio comunicato trionfalmente in Commissione consiliare e mai attuato perché inesistente, emerge che ora la strategia della Banca sarebbe quella di superare tre anni di gestione politicamente imbarazzante con l'attivazione di procedure liquidatorie».

Nella sua interrogazione, Ziberna chiede infine chiarimenti in merito alla vicenda della dirigenza e ai relativi compensi, vuol sapere come intende comportarsi al riguardo la presidente Compagno, quali le possibili conseguenze e come agirebbe di riflesso la Regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Mediocredito, Ziberna (FI): «Situazione preoccupante se c'è richiesta Fondo solidarietà»

TriestePrima è in caricamento