Politica

Bandiere titine in corteo, Bertoli (Fi): «Sindaco prenda le distanze e organizzi lezione di storia»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima


Per l'ennesima volta vedo con molta tristezza le bandiere che hanno portato a Trieste odio, terrore e morte. Le bandiere titine che sfilano durante il corteo del 1 maggio poco hanno a che fare con la festa del lavoro ma sembrano festeggiare l'arrivo delle truppe del Maresciallo Tito nella nostra città.

Invito il sindaco Cosolini a prendere le distanze da questa dimostrazione di ignoranza storica e rilancio chiedendo che il sindaco metta a disposizione una sala del Comune di Trieste e inviti questi sbandieratori ad una lezione tenuta dai prof. Spazzali e prof. Raul Pupo sulla storia di Trieste.

Everest Bertoli

Capogruppo Forza Italia al Comune di Trieste

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere titine in corteo, Bertoli (Fi): «Sindaco prenda le distanze e organizzi lezione di storia»

TriestePrima è in caricamento