Politica

Caldo sahariano, Comune: call center per aiuto persone esposte

Ondata di caldo afoso sahariano nel nostro territorio, l’Assessore ai Servizi e alle Politiche Sociali del Comune di Trieste, Laura Famulari invita a usare il Call Center Salute e Sociale FVG che risponde al numero 0434 223522 (tasto 3)

Data la temperatura particolarmente elevata di questo periodo, con particolare riferimento all'ondata di persistente caldo afoso sahariano che sta investendo il nostro territorio, l’Assessore ai Servizi e alle Politiche Sociali del Comune di Trieste, Laura Famulari, invita i cittadini a seguire le indicazioni fornite dalla Direzione Centrale Salute della Regione FVG, che ha attivato un servizio di informazione e di telecontrollo per il periodo 15 giugno/15 settembre 2015 al fine di prevenire possibili gravi danni alla salute, conseguenti ad eventuali anomali innalzamenti della temperatura e dei tassi di umidità, soprattutto per le categorie più esposte per età e/o situazione sanitaria e sociale.

Il Call Center Salute e Sociale FVG risponde al numero 0434 223522 (tasto 3) ed è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 e il sabato, la domenica e nei giorni festivi dalle 9.00 alle 14.00.
Contattando il numero unico di informazione e orientamento socio-sanitario 0434 223522 e digitando il numero 3 è possibile: ottenere informazioni sui corretti e salutari comportamenti da adottare in caso di ondate di calore;
inviare segnalazioni di persone fragili o a rischio da inserire nell'attività di monitoraggio;
attivare il contatto con le persone a rischio nei giorni di allarme.

Le piccole strategie e i comportamenti corretti da adottare per fronteggiare il caldo afoso e l’umidità elevata, esposti con molta semplicità e chiarezza nella brochure allegata “Quando fa molto caldo”,  sono facili da seguire ma davvero importanti per tutelare la salute di tutti i cittadini, e in special modo quella delle persone più fragili: bambini, anziani, persone con patologie respiratorie e cardiache
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo sahariano, Comune: call center per aiuto persone esposte

TriestePrima è in caricamento