rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Accorpamento istituti tecnici, Camber: «Questione di operatività logistica»

«L’aggiornamento del Piano di dimensionamento in Fvg dovrà essere attuato nel rispetto del parametri numerici necessari per il raggiungimento dell’autonomia scolastica»

Il Consigliere regionale Piero Camber, ha presentato un’interpellanza all’Assessore regionale competente per l’Area istruzione, formazione professionale e ricerca.
«A Trieste – spiega Camber -  l’Istituto Tecnico Nautico, di cui è nota l’insigne tradizione, e l’Istituto Tecnico G.R. Carli, nonostante abbiano da tempo sede nel medesimo edificio storico in piazza Attilio Hortis, appartengono a due differenti poli tecnico professionali, ISIS Nautico-Galvani e ISIS da Vinci-Carli-de Sandrinelli».

«Ricordo che, trasferite dalle Province alla Regione le funzioni in materia di istruzione (L.R. n. 26/2014), la precedente Giunta ha approvato le “Linee di indirizzo per il dimensionamento della rete scolastica e la programmazione dell’offerta formativa del Friuli Venezia Giulia per l’anno scolastico 2019 – 2020” (DGR n.692/2018); l’aggiornamento del Piano di dimensionamento in Fvg dovrà quindi essere attuato nel rispetto del parametri numerici necessari per il raggiungimento dell’autonomia scolastica, anche al fine dell’assegnazione del D.S. e del D.S.G.A».

«Risulta opportuno – ritiene Camber -  l’accorpamento in un unico polo scolastico dell’Istituto Nautico-Galvani con l’Istituto Tecnico G.R. Carli, per un’evidente questione di operatività logistica, anche finalizzata a lavori di ristrutturazione e di disponibilità d’aule, nonché per le buone prassi createsi nella “coabitazione”; peraltro essendo l’Istituto Nautico in fase di espansione grazie alla continuità formativa offerta dall’ITIS “Accademia Nautica dell’Adriatico”».

«In merito, è stata espressa la disponibilità dai rispettivi dirigenti scolastici nel corso di un’audizione in Commissione Capigruppo del Comune di Trieste, il cui Consiglio ha poi approvato all’unanimità una mozione urgente il 27.11.2017, prot. n.188/17, atto inoltrato di recente alla Regione».
«Chiedo all’Assessore competente – conclude Camber - se sia a conoscenza di questa istanza e se ritenga opportuno monitorare la procedura di accorpamento dell’Istituto Tecnico G.R. Carli, previo scorporo dall’attuale polo tecnico professionale di appartenenza, all’ISIS Nautico “Tomaso di Savoia Duca di Genova- Luigi Galvani”, tenuto conto che la definizione del quadro normativo di riferimento non si è ancora completamente conclusa».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accorpamento istituti tecnici, Camber: «Questione di operatività logistica»

TriestePrima è in caricamento