Politica

Casa, Santoro: «Per Trieste 820mila euro a sostegno morosità famiglie»

«Lo strumento del sostegno alle morosità incolpevoli - ha commentato l'assessore all'Edilizia, Mariagrazia Santoro - ha un impatto sociale fortissimo e va ad incidere sulle famiglie che, a causa delle crisi economica, rischiano di perdere il bene più prezioso per mantenere l'integrità del nucleo famigliare, ovvero la casa»

Dopo l'approvazione, avvenuta due settimane fa, dello stanziamento di 1.465.832,84 euro per la costituzione di un fondo per il sostegno delle morosità incolpevoli, la Giunta regionale ha approvato oggi il riparto dei fondi stessi. I contributi andranno ai comuni di Monfalcone (17.589,99 euro), Gorizia (85.018,31 euro), Pordenone (262.384,08 euro), Trieste (816.468,89 euro), Udine (284.371,57 euro).

«È la prima volta -  ha commentato l'assessore all'Edilizia, Mariagrazia Santoro - che in Friuli Venezia Giulia attiviamo questo canale contributivo, forti anche della maggiore attenzione data dal Governo alle politiche per la casa».

I fondi sono stati ripartiti in proporzione ai provvedimenti di sfratto emessi per morosità nei primi dieci mesi dell'anno 2014, secondo i dati delle Prefetture, per la  concessione di contributi di cui all'articolo 6, comma 5, del decreto legge 31 agosto 2013, n. 102 ( convertivo con modificazioni dalla legge 28 ottobre 2013, n. 124) ai soggetti impossibilitati al pagamento del canone locativo a causa della perdita o della consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, Santoro: «Per Trieste 820mila euro a sostegno morosità famiglie»

TriestePrima è in caricamento