Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Nuova caserma Polizia Locale, Cosolini: «Inopportuno intitolarla ad un Santo»

Lo riferisce in una nota Roberto Cosolini

«Si chiamerà dunque Caserma San Sebastiano Martire, così ha deciso il Comune. Certo è il santo patrono della polizia locale ma francamente credo che sia bene intitolare ai santi i luoghi di culto».

Lo riferisce in una nota Roberto Cosolini. cosolini-6

«Un luogo - continua la nota -  che rappresenta un servizio civile alla comunità dovrebbe a mio avviso ispirare una denominazione ad altri criteri: 
a) ricordare donne o uomini che per la comunità hanno dato la vita: magistrati, forze dell'ordine.....
b) ricordare cittadini illustri che hanno operato nella comunità, vista anche la difficoltà a dedicare ormai strade per i noti problemi; mi vengono in mente tanti nomi e ne cito uno ad esempio cioè il sindaco Spaccini ( visto che di servizio del Comune si tratta)».

«Anche se -conclude - alla fine continuerà a essere comunemente chiamata caserma Beleno o magari caserma Storta!»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova caserma Polizia Locale, Cosolini: «Inopportuno intitolarla ad un Santo»

TriestePrima è in caricamento