Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Caso Tuiach, Roberti: «Presi provvedimenti disciplinari»

Le decisioni del vicesindaco e segretario della Lega Nord Pierpaolo Roberti mirano a salvaguardare l'operato del partito

A seguito delle esternazioni rilasciate in Consiglio comunale dal vice capogruppo leghista Fabio Tuiach, il vicesindaco e segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti ha dichiarato sul social che prenderà provvedimenti disciplinari nei suoi confronti. Il pugile triestino, commentando la mozione presentata dal suo capogruppo Paolo Polidori per cambiare nome alla "Sala Matrimoni" da poco "aperta" anche alle unioni civili da parte del sindaco Dipiazza, aveva ironizzato citando Sgarbi, «proporrei di chiamarla "sala matrimoni e culimoni"», suscitando lo sdegno di parte della maggioranza, dell'opposizione e anche di alcuni membri del suo partito; tra questi ultimi Danilo Slokar che ha pubblicamente attaccato Tuiach durante una trasmissione di Telequattro. 

«Nella duplice veste che ricopro devo tutelare l'amministrazione comunale e la Lega – scrive Roberti –. Sono stanco di leggere sul giornale o ascoltare alla tv faccende che niente hanno a che vedere con l'enormità di atti concreti che stiamo portando avanti per far svoltare una città arenata a causa dell'inettitudine della sinistra. Per questo motivo, prima ancora di arrivare al prossimo Consiglio Direttivo della Lega Nord Trieste, ho deciso di prendere dei provvedimenti disciplinari nei confronti di Fabio Tuiach e Danilo Slokar».

Inoltre sottolinea di aver richiesto la revoca dell'incarico di vice capogruppo: «Ho anche sentito il capogruppo in consiglio comunale Paolo Polidori e gli ho chiesto di revocare l'incarico di vice capogruppo, ora affidato proprio a Tuiach. Chiudo così la questione e torno a fare quello che realmente conta e che mi appassiona: lavorare per Trieste ed i triestini, amministrare seriamente la cosa pubblica, combattere con intelligenza battaglie sacrosante, come quella della difesa della famiglia, senza perdere tempo in polemiche, strumentalizzazioni, manie di protagonismo e sparate che creano soltanto danno».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Tuiach, Roberti: «Presi provvedimenti disciplinari»

TriestePrima è in caricamento