Centenario D'Annunzio, Savino (FI): “Croazia eviti ingerenze e giudizi non richiesti"

La deputata e coordinatrice di Forza Italia FVG commenta le reazioni delle istituzioni croate all’inaugurazione della statua di Gabriele D’Annunzio in piazza della borsa a Trieste e al volo commemorativo del centenario dell’impresa di Fiume della compagnia privata Fly story

“Le relazioni amichevoli e di buon vicinato si preservano anche evitando ingerenze, giudizi non richiesti, intimidazioni nei confronti di cittadini italiani colpevoli di aver rievocato l’impresa di Fiume nel suo centesimo anniversario. La condotta del governo croato è inaccettabile e meritevole di una presa di posizione da parte del governo italiano, che ho sollecitato presentando un’interrogazione parlamentare”.

Così la deputata e coordinatrice di Forza Italia FVG Sandra Savino, commentando le reazioni delle istituzioni croate all’inaugurazione della statua di Gabriele D’Annunzio in piazza della borsa a Trieste e al volo commemorativo del centenario dell’impresa di Fiume della compagnia privata Fly story. Sui fatti, è stata presentata anche un’interrogazione in Consiglio comunale di Trieste a firma del capogruppo di Forza Italia Alberto Polacco.

“Se le parole della presidente e del ministro degli Esteri croati rappresentano un’indebita invasione di campo, ancor più grave è quanto subito da cinque nostri connazionali che intendevano rievocare le imprese aeree di D’Annunzio con tre voli diretti partiti da Barcellona, Casale Monferrato e Pescara e diretti a Fiume. Non per rivendicare territori - ha giustamente ricordato il presidente della Fly Story - ma per mantenere vivo il ricordo. Nonostante il piano di volo fosse stato preventivamente ratificato e approvato dall’aviazione civile croata, gli equipaggi di due velivoli sono stati fermati all’aeroporto di Fiume mentre un terzo aereo è stato costretto ad abbandonare lo spazio aereo croato dietro minaccia di essere avvicinato da caccia militari. Un comportamento gravissimo che auspico venga stigmatizzato sin da subito dal governo italiano”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

Torna su
TriestePrima è in caricamento