Chiusura Casa delle culture, Fedriga (Ln): «Togliere ogni centro di aggregazione a braccio armato Pd»

Il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga, sull'episodio di violenza accaduto ieri sera in Consiglio comunale

«Il braccio armato del Pd definisce i marò 'assassini'. Fondamentale togliere a questi individui ogni centro di aggregazione».

Lo dichiara il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga.

«L'intolleranza e la violenza di certi elementi, che ieri sera hanno fatto irruzione in Consiglio comunale per insultare la maggioranza e venire alle mani con le forze dell'ordine, non può passare sotto silenzio, né si possono fare sconti agli stessi centri sociali che, nella medesima occasione, hanno definito i marò 'assassini'».

«L'intenzione manifestata dall'amministrazione di chiudere la Casa delle Culture rappresenta dunque la miglior risposta per togliere terreno fertile alla proliferazione di simili soggetti e per disinnescare la
crescente ondata di fanatismo che accompagna ogni loro uscita pubblica». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Mi auguro infine - conclude Fedriga - che il Partito Democratico prenda formalmente le distanze dal vergognoso teatrino di ieri sera e dalle altrettanto squallide esternazioni di questi signori, per i quali la libertà di espressione democratica è solo un paravento dietro a cui celare azioni squadriste degne del peggiore dei fascismi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in un fondo edile di via D'Alviano: muore schiacciato da un camion in manovra

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Incidente al bivio di Miramare: grave il motociclista

  • Stop al pesce fresco, anche a Trieste scatta il fermo pesca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento