Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Chiusura Casa delle culture, Fedriga (Ln): «Togliere ogni centro di aggregazione a braccio armato Pd»

Il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga, sull'episodio di violenza accaduto ieri sera in Consiglio comunale

«Il braccio armato del Pd definisce i marò 'assassini'. Fondamentale togliere a questi individui ogni centro di aggregazione».

Lo dichiara il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga.

«L'intolleranza e la violenza di certi elementi, che ieri sera hanno fatto irruzione in Consiglio comunale per insultare la maggioranza e venire alle mani con le forze dell'ordine, non può passare sotto silenzio, né si possono fare sconti agli stessi centri sociali che, nella medesima occasione, hanno definito i marò 'assassini'».

«L'intenzione manifestata dall'amministrazione di chiudere la Casa delle Culture rappresenta dunque la miglior risposta per togliere terreno fertile alla proliferazione di simili soggetti e per disinnescare la
crescente ondata di fanatismo che accompagna ogni loro uscita pubblica». 

«Mi auguro infine - conclude Fedriga - che il Partito Democratico prenda formalmente le distanze dal vergognoso teatrino di ieri sera e dalle altrettanto squallide esternazioni di questi signori, per i quali la libertà di espressione democratica è solo un paravento dietro a cui celare azioni squadriste degne del peggiore dei fascismi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura Casa delle culture, Fedriga (Ln): «Togliere ogni centro di aggregazione a braccio armato Pd»

TriestePrima è in caricamento