menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusure festive, Sergo (M5s): «Verso nuova legge di giustizia sociale»

«Chi ha voluto la liberalizzazione oggi conta le serrande abbassate, gli imprenditori che hanno tagliato posti di lavoro e un aumento progressivo della precarietà occupazionale»

Il passato

«Sergio Bolzonello riesce a dimenticare tutte le discussioni avute in Aula sulla chiusura degli esercizi commerciali, mistificando anche le votazioni consiliari; l'articolo sulla chiusura nei giorni festivi, infatti, ha avuto l'approvazione unanime del Consiglio regionale e a opporsi alle chiusure domenicali e alla loro regolamentazione sono stati lui e il suo partito, il Pd. Nonostante le resistenze delle opposizioni infatti, che si son viste bocciare gli emendamenti per inserire anche le domeniche nella partita, il testo fu approvato lo stesso». È il commento di Cristian Sergo (M5S) al dibattito in atto dopo le dichiarazioni, rilasciate tanto da esponenti di centrodestra quanto di centrosinistra, sulla revisione della legge regionale 4/2016.

«Già allora - fa presente il pentastellato -, come relatore di minoranza avevo fatto presente a chiare lettere che lo sforzo fatto dalla Giunta sarebbe stato completamente inutile in quanto anticostituzionale, cosa che puntualmente, nonostante le rassicurazioni che Bolzonello incassò dal Governo, avvenne. L'unico effetto, quindi, è stato quello di far chiudere i piccoli negozi che non hanno voluto sfidare le multe dei Comuni e  lasciare aperti quei centri commerciali che invece potevano permetterselo».

Legge di giustizia sociale

«Inutile richiamare pietosi ricatti occupazionali: chi ha voluto la liberalizzazione oggi conta le serrande abbassate, gli imprenditori che hanno tagliato posti di lavoro e un aumento progressivo della precarietà occupazionale. Ridicolo parlare di assist al commercio online dopo aver permesso per anni ai propri visitatori di provare capi nei negozi, andare a casa e ordinarli su internet per risparmiare forse il costo della benzina».

«Andiamo avanti con forza e decisione verso una legge di giustizia sociale che porterà benefici economici nel nostro Paese, come avviene nella stragrande maggioranza degli Stati europei che la domenica tengono chiusi i propri esercizi», ha concluso Sergo, da sempre sostenitore di una nuova legge per la regolarizzazione delle chiusure festive.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, il Friuli Venezia Giulia rimane in zona gialla

  • Cronaca

    Porto vecchio: variante urbanistica nell'Accordo di programma, sì agli investimenti

  • Cronaca

    Presidente del Consiglio regionale positivo al Covid: "Sto bene"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

  • Arredare

    Letto con box contenitore: modelli, costi e vantaggi

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento