Politica

Citta Metropolitana, PSI Trieste: «D'accordo con Russo e Rovis, referendum PSI compatibile»

Lo rileva in una nota Gianfranco Orel, Segretario PSI

«Non solo “la destra è sulle barricate”, come dal quotidiano locale di mercoledì, ma ritengo tutti i triestini che seguono le sorti della loro città! Essere sottoposti alla volontà dei comuni minori per il doppio voto previsto dallo statuto dell’UTI è infatti un punto d’arrivo che nessuno avrebbe previsto, vista la storia di Trieste. Il più basso. Rovis ha pienamente ragione. Per di più il referendum proposto dal PSI, in appoggio a quello friulano sulle due province autonome, è quanto mai attuale vista la politica dello schieramento di maggioranza in materia.

Lo rileva in una nota Gianfranco Orel, Segretario PSI.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Citta Metropolitana, PSI Trieste: «D'accordo con Russo e Rovis, referendum PSI compatibile»

TriestePrima è in caricamento