Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Comitato 10 febbraio; Corteo Silenzioso per Ricordare il Dramma dell'Esodo e delle Foibe

Venerdì pomeriggio, alle ore 17, si è svolta un'iniziativa organizzata dal Comitato 10 Febbraio, che prevedeva una visita all'interno del Museo Civico della Civiltà istriana, fiumana e dalmata dal titolo "Esodo: la tragedia di un popolo", seguita...

Venerdì pomeriggio, alle ore 17, si è svolta un'iniziativa organizzata dal Comitato 10 Febbraio, che prevedeva una visita all'interno del Museo Civico della Civiltà istriana, fiumana e dalmata dal titolo "Esodo: la tragedia di un popolo", seguita dall'incontro intitolato "Giorno del Ricordo - Tra i crimini del passato e i silenzi del presente", al quale sono intervenuti Giorgio Rustia e Gabriele Bosazzi ( rispettiavemnte Ass. Naz. congiunti dei deportati italiani uccisi o scomparsi in Jugoslavia e Ass. culturale Cristian Pertan).

Alle ore 18:00, nonostante il maltempo che ha sfortunatamente bloccato numerose delegazioni di ragazzi da tutta Italia desiderosi di partecipare, è sfilato un corteo silenzioso sviluppandosi per le vie del centro di Trieste, da via Torino fino ad arrivare in Largo Don Francesco Bonifacio.

Circa 200 persone hanno partecipato all'incontro presso il museo, ed altrettanti hanno preso parte al corteo.

Uno sventolio di tricolori e gli striscioni "Onore ai Martiri delle Foibe" e "Istria- Fiume-Dalmazia" hanno accompagnato lo sfilare del corteo, conclusosi con le letture di Edda Rocco, la preghiera per l'infoibato e l'inno di Mameli.

Il Comitato 10 Febbraio, celebrando il Giorno del Ricordo, ha ricordato le migliaia di italiani trucidati barbaramente sul confine orientale, ed i 350.000 connazionali costretti, dalla repressione e dalla sistematica pulizia etnica guidate dal Maresciallo Tito, all'esilio dalle terre natie di Istria, Fiume e Dalmazia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitato 10 febbraio; Corteo Silenzioso per Ricordare il Dramma dell'Esodo e delle Foibe

TriestePrima è in caricamento