Comunali, Cosolini: «Continue attestazioni di affetto e stima, sensazione incredibile»

Lo ha postato sulla sua Pagina Facebook il candidato sidnaco del centro-sinistra Cosolini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Questi 12 giorni mi hanno fatto bene..... Mi ha fatto bene continuare a sentire tanto affetto e stima dai cittadini, da tanti che non conosco, incontrare apprezzamento e incoraggiamento, sentire poi quanta voglia hanno ancora tante volontarie e volontari, che mi sono stati vicini nella campagna, di lavorare insieme per una Trieste moderna, aperta, volta al futuro. E anche vedere i primi atti della nuova amministrazione ti fa concludere che non bisogna mollare, che è iniziata una nuova sfida, dura ma importante,da giocare e da vincere.
Ieri sono andato all'Assemblea del PD, dopo aver incontrato gli amici di Insieme per Trieste, anche loro motivati e pronti.....
Era un'assemblea difficile quella del Pd e ho cercato di dare una mano ad uscirne con un intervento molto schietto, mettendoci passione e verità. Mi è anche costato dire certe cose. Sono uscito contento ma..... Ma oggi ho letto sui media locali una cronaca, sapientemente suggerita da qualcuno dei presenti , tutta ritagliata su misura, e ho pensato: siamo ancora nel tunnel.... dei trabocchetti, delle soffiate, delle furbate.

Del mio intervento ad esempio viene riportata una frase ma vengono accuratamente evitate altre, che l'anonimo suggeritore non ha riportato al cronista che per parte sua si è accontentato(!): è vero che non sono le primarie la causa della sconfitta , ma certo fra le cause vi è che non siamo stati in quest'anno un'unica squadra coesa per vincere. C'è chi ha giocato per vincere, chi ha dato il minimo , chi ha fatto da spettatore o poco più, chi aveva idee diverse...

Lo ho detto ieri, e oggi sento che non ne siamo ancora fuori... Forse per questo ricorderò comunque la bellezza delle due settimane del ballottaggio dove i ragionieri delle preferenze e delle convenienze hanno lasciato il posto a chi aveva solo passione e amore per un'idea di Trieste. È con loro che ho rimontato gran parte dello svantaggio e avessimo avuto ancora pochi giorni chissà ...... perché abbiamo ridato a migliaia di persone un motivo buono per votarci .Ed è con loro, anzi mi rivolgo a voi, con cui condivido amore e passione per un'idea di Trieste, che nei prossimi giorni ho deciso di ripartire .

E lo faremo insieme

Roberto Cosolini

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Delirio in piazza Libertà: sacco lanciato tra auto in corsa e urla senza senso

  • Malore fatale al Molo G: deceduto uomo di 77 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento