Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Comuni, Bordin (Lega): «Possibile un assessore in più»

«Il capogruppo della Lega in Consiglio regionale ha illustrato un emendamento con cui estendere a tutti i Comuni del Friuli Venezia Giulia e non solo per quelli con più di 25mila abitanti»

Nel dibattito in Aula sull'assestamento del bilancio 2018-2020, il capogruppo della Lega, Mauro Bordin, ha illustrato un emendamento con cui estendere a tutti i Comuni del Friuli Venezia Giulia e non solo per quelli con più di 25mila abitanti, previa delibera della Giunta comunale che stabilisca l'invarianza della spesa complessiva per le indennità degli amministratori pubblici, la possibilità di nominare un assessore oltre il limite previsto.

«La norma - ha spiegato Bordin - andrà incontro alle necessità dei Comuni che dovessero fronteggiare particolari problematicità sopravvenute in corso di amministrazione, e avessero bisogno di ulteriori risorse umane e di competenze specifiche. Il consigliere ha inoltre sottolineato che nei futuri provvedimenti di riordino delle autonomie locali sarebbe opportuno considerare anche adeguamenti alle indennità di sindaci e assessori comunali che sono inadeguate in rapporto alle responsabilità, anche civili e penali, legate al ruolo».

«E vedrei positivamente - ha chiosato Bordin - anche la reintroduzione della possibilità, per i consiglieri comunali, di usufruire di una giornata di permesso retribuito il giorno in cui è stato convocato il Consiglio, così da poter esaminare le pratiche e i documenti oggetto della discussione all'ordine del giorno e maturare le adeguate valutazioni da proporre in Aula».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comuni, Bordin (Lega): «Possibile un assessore in più»

TriestePrima è in caricamento