Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Corteo Primo Maggio, Trieste Pro Patria «Bandiere Jugoslave infangano memoria della città»

Lo afferma in una nota il movimento Trieste Pro Patria che ha organizzato la seconda edizione del Primo Maggio Tricolore

«Nella data odierna Trieste Pro Patria ha organizzato la seconda edizione del Primo Maggio Tricolore. Abbiamo proposto una visione alternativa della Festa del lavoro, scevra da ogni strumentalizzazione ideologica; l'identità e la sovranità nazionale sono le uniche chiavi interpretative che intendiamo utilizzare per comprendere e risolvere i problemi occupazionali che attanagliano la nostra Italia.
Numerosi partecipanti hanno presa la parola, esprimendo le proprie idee e le proprie esperienze. Durante la manifestazione abbiamo continuato la nostra raccolta firme contro il TTIP, il Trattato transatlantico che l'Unione Europea si appresta a stipulare con gli Stati Uniti d'America». Lo afferma in una nota il movimento Trieste Pro Patria,

«Non ci siamo fermati - continua la nota - alla sola attualità: abbiamo ricordato doverosamente il settantesimo anniversario dell'entrata delle truppe titine a Trieste. Al contempo, constatiamo con rammarico che alcuni nostalgici rottami della storia hanno avuto il coraggio di issare la bandiera jugoslava durante il corteo del primo maggio; un vessillo che per la città di Trieste rappresenta solo morte e devastazione. Tali soggetti, oltreché essere totalmente avulsi dalla realtà che li circonda, infangano la storia della nostra città sfilando impuniti per le vie cittadine, rievocando tragiche congiunture della nostra storia».

«È stata un'intensa mattinata - concludono gli esponenti di Trieste Pro Patria - , trascorsa parlando e confrontandoci con la gente; abbiamo ascoltato le testimonianze dei lavoratori, dei disoccupati e degli studenti per poi indagare le reali cause del degrado sociale, culturale ed economico che tuttora affliggono la nostra Patria. A tal proposito indichiamo tre macrocategorie: neoliberismo, globalizzazione e de-sovranizzazione degli Stati nazionali. Torneremo presto nelle piazze per riportare la nostra voce tra la gente, fieri di farlo nel solo e unico interesse del nostro Popolo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo Primo Maggio, Trieste Pro Patria «Bandiere Jugoslave infangano memoria della città»

TriestePrima è in caricamento