menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosolini Convince gli Studenti a Sgomberare Piazza Unita'. Il Presidio Continuera' in Piazza della Borsa

Prima positiva conclusione del dialogo tra studenti occupanti la piazza dell’Unità e le istituzioni cittadine, dopo la “discesa in piazza” oggi pomeriggio del Sindaco Cosolini per un nuovo incontro con i giovani. Ascoltato con la massima...

Prima positiva conclusione del dialogo tra studenti occupanti la piazza dell'Unità e le istituzioni cittadine, dopo la "discesa in piazza" oggi pomeriggio del Sindaco Cosolini per un nuovo incontro con i giovani.

Ascoltato con la massima attenzione dai ragazzi - ai quali Cosolini ha dato atto, anche a nome di molti cittadini da lui sentiti in questi giorni, della grande compostezza tenuta nel corso della protesta -, il Sindaco ha fatto "il punto" sui possibili impegni del Comune per venire positivamente incontro alle diverse richieste "messe in campo".

Auspicando che l'accamparsi in piazza Unità possa ora avviarsi a conclusione "perché - ha detto il Sindaco - anche le proteste più giuste e motivate non possono durare per sempre né mantenere a tempo indeterminato le medesime modalità, e non sarebbe affatto positivo il loro sovrapporsi o scontrarsi con gli altri eventi cittadini previsti in piazza per i prossimi giorni", Cosolini ha poi affrontato punto per punto i diversi temi in esame, sui quali - ha sottolineato - ci si impegnerà ora con concretezza, valutando realisticamente le soluzioni possibili poiché "Non ho mai fatto promesse non mantenute e non sono uso a farle."

Primo "nodo" dunque la disponibilità di spazi per ulteriori assemblee temporanee (che gli studenti ipotizzavano da tenersi eventualmente al Teatro Romano) per cui il Sindaco ha invece contro-proposto la possibilità di tenerle in strutture sportive comunali, con il limite delle mezza giornata (mattino o pomeriggio), in modo ordinato e senza intralciare le attività sportive che dovessero svolgersi. Proposta che è sembrata venir ben accolta dagli studenti.

Secondo punto quello di un "centro sociale" per incontri e attività varie: anche su questo positiva apertura del Sindaco che - sempre parlando con un megafono - si è dichiarato disposto ad esaminare la proposta che in tal senso dovesse pervenire da un "pool" di gruppi o associazioni che si candidino a gestirlo, con cui poi discuterne i dettagli.

Terzo e particolarmente significativo punto quello di un aiuto a chi, per motivi evidenti di insufficiente reddito, non riesce a pagare le bollette per i servizi primari di acqua, luce e gas. In tal senso il Sindaco Cosolini ha annunciato di aver già in corso con Acegas-Aps una verifica volta a far sì che possa scattare una "moratoria" riguardante i mesi centrali e più freddi del prossimo inverno, durante i quali non saranno sospese le erogazioni a chi non sarà in grado di pagare per documentate condizioni di reddito che dovranno venir esplicitate dagli interessati a un apposito ufficio dei Servizi Sociali del Comune.

E' evidente che su questo tema, appena impostato, dovranno ora venir più esattamente precisati livelli e modalità attuative.
Ultimo tema quello dell'edilizia e delle manutenzioni scolastiche sul quale peraltro il Sindaco non ha potuto che rinviare ai successivi necessari approfondimenti con gli Enti più direttamente competenti: Provincia e Regione (quest'ultima specialmente per l'aspetto dei finanziamenti).

In un clima di reciproca correttezza e apprezzamento, non privo di un applauso finale che gli studenti hanno riservato al primo cittadino, l'incontro in piazza si è concluso.

Nel frattempo una delegazione ristretta di studenti, su mandato dell'assemblea, si stava incontrando con i Capigruppo consiliari nella Sala del Consiglio Comunale illustrando anche ai rappresentanti politici le tematiche in discussione.

Pochi minuti fa (poco prima delle 18.30) gli studenti hanno deliberato di lasciare l'"attendamento" di piazza dell'Unità, spostandosi peraltro nella vicina piazza della Borsa dove hanno dichiarato di voler proseguire il loro "presidio permanente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento