menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosolini; "Sala Tripcovich alla Fondazione Verdi ma almeno 50 Giorni all'anno a Disposizione dei Giovani"

Pubblichiamo un intervento del Sindaco Roberto Cosolini, in merito alla querelle sulla cessione al verdi o sul riutilizzo in maniera diversa della sala Tripcovich Prima di tutto vorrei sottolineare la differenza che c’è tra patrimonio e utilizzo...

Pubblichiamo un intervento del Sindaco Roberto Cosolini, in merito alla querelle sulla cessione al verdi o sul riutilizzo in maniera diversa della sala Tripcovich

Prima di tutto vorrei sottolineare la differenza che c'è tra patrimonio e utilizzo della Sala Tripcovich, questione che sembra poco chiara negli interventi che si susseguono in questi giorni sul web. L'alienazione del bene in questione serve ad aumentare gli indicatori patrimoniali della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi, grande risorsa storica e culturale della città che non può essere messa certamente in discussione.

Per l'utilizzo della sala stiamo ricevendo diverse proposte, quella del Comitato Nuova Sala Tripcovich verrà presentata dai promotori mercoledì prossimo durante la IV commissione consiliare convocata ad hoc, per conoscere il progetto nei dettagli e analizzare lo studio di fattibilità. Parimenti stiamo valutando quali modifiche necessita la sala per permettere alle associazioni - giovanili e non - almeno per 50 giorni all'anno, di poter organizzare dei concerti musicali, garantendo la capienza di 1000 spettatori.

Migliorie strutturali che prevedono l'adeguamento della platea e dell'acustica e la predisposizione per la proiezioni di audiovisivi, soddisfacendo così anche la necessità più volte esternata dai maggiori festival cinematografici triestini.

Questo pomeriggio il neo assessore al Patrimonio e Lavori pubblici Andrea Dapretto,ha effettuato un sopralluogo alla Sala Tripcovich assieme al presidente della IV commissione Pietro Faraguna. Considerate le tante proposte che sono giunte agli uffici per l'utilizzo dell'ex Stazione delle Autocorriere, stiamo considerando la possibilità di indire una gara di idee per la gestione della stessa, che coinvolga direttamente gli attori culturali del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Report Iss, Riccardi: "In Fvg dati da zona gialla"

  • Cronaca

    Draghi approva il nuovo decreto: resta il coprifuoco alle 22

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento