Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Costa dei barbari e Villaggio del Pescatore, Ret: «A rischio i finanziamenti»

Il consigliere regionale di Autonomia Responsabile: «Trasferire contributi e progetto alla Protezione Civile onde poter favorire una rapida soluzione alla realizzazione di un'opera»

Nell'ambito delle proprie attività consiliari Giorgio Ret, consigliere regionale per Autonomia Responsabile, manifesta la sua esclusiva preoccupazione per la conclusione dell'Iter relativo al progetto "Ingressioni marine al Villaggio del Pescatore nel Comune di Duino Aurisina".

A tale scopo ha depositato una interrogazione alla giunta ed agli assessori competenti per «sollecitare l'intervento dell'amministrazione regionale per la risoluzione del problema, suggerendo quale soluzione estrema di trasferire contributi e progetto alla Protezione Civile onde poter favorire una rapida soluzione alla realizzazione di un'opera che, se non eseguita, potrebbe risultare devastante dal punto di vista ambientale e sociale per gli enormi danni economici che ne conseguirebbero».

Ret poi invita, attraverso una question time, «l'assessore competente a dare una risposta su quali siano le intenzioni dell'amministrazione regionale per dar corso al perfezionamento dell'iter richiesto dal Comune di Duino Aurisina, affinché si possa provvedere urgentemente al recupero ambientale dell'area denominata "Costa dei Barbari" che ha una grande attrazione turistica per lo scenario unico che offre a nord-est del mare Adriatico e quale valenza ambientale abbia, considerate le peculiarità geomorfologiche del suo territorio».

«Esiste di fatto un rischio molto alto di perdere il finanziamento previsto ed, in entrambi i casi - conclude Ret -, si lamenta l'attuale stallo della Regione FVG che perdura ormai da anni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costa dei barbari e Villaggio del Pescatore, Ret: «A rischio i finanziamenti»

TriestePrima è in caricamento