rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
La nuova finanziaria / Via Francesco Rismondo

Cure palliative, sostegno psicologico e riqualificazioni: i risultati di Fratelli d’Italia nella nuova finanziaria

Il gruppo regionale del partito sovranista illustra le proposte che sono state comprese nella legge di stabilità appena approvata: tra queste un hospice per i minori con malattie incurabili, la riqualificazione delle aree balneabili a Barcola e la riforma dei regolamenti per il lavoro dei tassisti

Un centro di cure palliative pediatriche, supporto psicologico per i giovani che soffrono disagi a causa della pandemia, riqualificazione dell’area balneare a Barcola e una riforma nelle norme che regolamentano il lavoro dei tassisti. Questi i principali risultati ottenuti dal gruppo regionale di Fratelli d’Italia nell’ambito della legge di stabilità appena approvata, come è stato spiegato oggi in una conferenza stampa nella sede di via Rismondo, alla presenza del capogruppo Claudio Giacomelli.

Nel dettaglio

È stato innanzitutto concesso, su proposta di Fratelli d’Italia, un contributo straordinario da 800mila euro all’Irccs Burlo Garofalo per la realizzazione di un centro residenziale di cure palliative (hospice) pediatriche ad elevata complessità assistenziale, per minori con patologie inguaribili. Il percorso è iniziato nell’agosto 2020 quando FdI aveva fatto destinare 30mila euro per la progettazione dell’opera.

Per fronteggiare situazioni di disagio psico-fisico degli studenti a causa della pandemia, sono stati stanziati 300mila euro in favore dei nuclei familiari, residenti in regione, a sollievo degli oneri sostenuti per attività di consulenza e supporto psicologico attivati, nell’anno 2022, nei confronti dei figli iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado sia nel sistema pubblico che in quello privato.

È stato poi concesso al Comune di Trieste un contributo straordinario di 100mila euro per progettare la riqualificazione dei bagni marini sul lungomare di Barcola ed è stato rifinanziato con altri 100mila euro il bonus trasporto in sicurezza - emergenza covid-19 a favore di persone in condizione di fragilità residenti in Fvg.

Riviste le norme per il lavoro dei tassisti

Infine, sempre su iniziativa degli esponenti del partito sovranista è stata rivista completamente, adeguandola a quella nazionale, la normativa in merito alla sostituzione dei taxisti. In questo aggiornamento, richiesto dalla stessa categoria, si prevede che i titolari di licenza per possono essere sostituiti alla guida, nell'ambito orario del turno integrativo o nell'orario del turno assegnato, da chiunque abbia i requisiti di professionalità e moralità richiesti dalla normativa vigente.

Inoltre in caso di malattia, invalidità o sospensione della patente, intervenute successivamente al rilascio della licenza o dell'autorizzazione, è possibile mantenere la titolarità della licenza o dell'autorizzazione, a condizione che siano sostituiti alla guida dei veicoli o alla conduzione dei natanti, per l'intero periodo di durata della malattia, dell'invalidità o della sospensione della patente, da persone in possesso dei requisiti professionali e morali previsti dalla normativa vigente. Infine il rapporto di lavoro con un sostituto alla guida è regolato con contratto di lavoro stipulato in base alle norme vigenti. Il rapporto con il sostituto alla guida può essere regolato anche in base ad un contratto di gestione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cure palliative, sostegno psicologico e riqualificazioni: i risultati di Fratelli d’Italia nella nuova finanziaria

TriestePrima è in caricamento