menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Carli: " Bilancio senza Prospettive di Sviluppo"

Riceviamo dal consigliere comunale Roberto Decarli dei Cittadini per Trieste e pubblichiamo.Un Bilancio uguale ai precedenti senza prospettive di sviluppo senza la possibilità di coinvolgimento della città e delle categorie sociali ed economiche...

Riceviamo dal consigliere comunale Roberto Decarli dei Cittadini per Trieste e pubblichiamo.

Un Bilancio uguale ai precedenti senza prospettive di sviluppo senza la possibilità di coinvolgimento della città e delle categorie sociali ed economiche . L'unica giustificazione per questo preventivo per il 2011 e che un Bilancio di fine consigliatura tutto il resto solito ritornello:

TARSU - copre quasi 99% in termini di costi del servizio ma i risultatisono sotto gli occhi di tutti città sporca . . . . la raccolta differenziata un'illustre sconosciuta.
L'ADDIZIONALE IRPEF - continua a salassare i redditi più bassi ,oggiancora con più evidenza visto la situazione economica delle famiglie. PERSONALE - il costo si sta riducendo di anno in anno - 2011 costo medio dipendente 37.369,38 - 2010 40.960,06 sarebbe il caso che l'amministrazione verifichi la situazione dell'organico in alcune aree .
. . invece tutto fermo
INDEBITAMENTO aumenta incidendo dello 2.40% per il 2011 e del 2.05 nel 2010 sulle entrate correnti . . . . i risultati di questo indebitamento non si vedono proprio.
AZIENDE PARTECIPATE - è il secondo anno consecutivo che il Collegio dei Revisori consiglia suggerisce e sottolinea che sarebbe necessario che l'amministrazione iniziasse a controllare e monitorare continuamente queste società ma pare invece che ACEGAS e company fanno quello che
vogliono, meno male che la città si stà accorgendo.
LAVORI PUBBLICI - mancano asili nidio - scuole materne in compenso si fanno piazze e campi sportivi
PIANO REGOLATORE - PIANO DEL TRAFFICO - PIANO ANTENNE - non se parla perchè è tutto fermo congelato in ragione dell'assenza di una maggioranza.
STRADE non solo quelle di periferia sono disastrate ma pure quelle centrali Es. la Via Mazzini la quale continua ad essere motivo di sofferenza per coloro che abitano lungo questa arteria in cui transitano 1200 passaggi di Bus.
PERSONALE FIERA - la campionaria è stata messa in liquidazione, ma il Comune non si preoccupa di è rimasto a casa e sono ancora 7 persone che stanno soffrendo.
SOCIALE - la posta è stata aumentata ma non basta, i bisogni dei nostri concittadini stanno emergendo con drammaticità - il grave che tentano di risolvere i problemi giorno per giorno senza un minimo di
programmazione ma non si può andare avanti così.
A proposito il problema FERRIERA è rimasto quello del 2001 eppure avevano promesso. . . .
Il mio voto per tutto questo è convintamente contrario.
Il Sindaco porti un cero alla Madonna in modo che anche i Bandelliani lo votino perchè se così non fosse è veramente finita per Dipiazza altro che III mandato.


Roberto Decarli
Lista Civica " Cittadini per Trieste "

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento