Migranti, Serracchiani mette Sap e Fsp nel "mirino": "Megafono di Salvini e Meloni"

Nei giorni scorsi i due sindacati di Polizia avevano "denunciato" il mancato arrivo dei 40 agenti promessi dalla dem. "Erano al corrente di tutto ma hanno voluto montare una polemica prestandosi come al solito a fare da cinghia di trasmissione della destra”

Sull'arrivo dei nuovi 40 agenti in servizio a Trieste Debora Serracchiani non ci sta e rispedisce le accuse al Sindacato Autonomo di Polizia e alla Federazione Sindacale di Polizia. La polemica, nata negli scorsi giorni dopo che Lorenzo Tamaro e Edoardo Alessio, rispettivamente segretari delle sigle sindacali vicine al centrodestra, avevano denunciato il mancato arrivo di forze fresche sul territorio chiedendo che agli annunci potessero seguire "i fatti".  

La conferma dal Ministero

“Sono 37 i nuovi agenti che si sono presentati in sede, in modo scaglionato entro il 26 maggio scorso, mentre nei prossimi giorni, a partire dal 5 ed entro il 15 giugno, arriveranno altre 40 unità per trasferimenti ordinari a copertura del turn over" così ha risposto la dem in una nota inviata alla stampa. "La conferma dei rinforzi - rincara la Serracchiani - viene direttamente dal Ministero dell'Interno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Megafono di Salvini e Meloni

Secondo il Partito democratico il Sap e l'Fsp sarebbero stati al corrente di tutto "ma hanno voluto montare una polemica esclusivamente politica, prestandosi come al solito a fare da cinghia di trasmissione della destra”. La riunione del Capo della Polizia con le sigle sindacali, secondo la deputata, ha avuto luogo "lo scorso 14 maggio" e in tale occasione "sono state fornite tutti i numeri e le date sulle attività concorsuali e sulla mobilità, comprese le assegnazioni". Serracchiani ha concluso lamentando il fatto che, a livello territoriale, il Sap e l'Fsp penserebbero troppo alla politica "facendo da megafono ai temi cari a Salvini e alla Meloni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ministro Speranza ha deciso: tampone obbligatorio per chi torna dalla Croazia

  • Tamponi al rientro dalle vacanze in Croazia: cosa dice l'ordinanza

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Nascondeva un arsenale da guerra in casa: arrestato 60enne a Muggia

  • Obbligo di tampone al rientro dalla Croazia, le indicazioni dell'Azienda Sanitaria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento