menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Degrado, FdI: «Siringhe e rifiuti in zona Ater di Ponziana: urge bonifica»

Iniziativa dei consiglieri circoscrizionali Mangiavillano e Ciani contro il degrado

È stata recentemente approvata dal consiglio della V circoscrizione la mozione presentata dal gruppo di FdI/AN, rappresentato da Salvatore Mangiavillano e Maurizio Ciani, incentrata sul contrasto al degrado nelle aree circostanti i comprensori Ater di Ponziana e nello specifico fra le vie Orlandini e Battera.

La proposta trae la sua origine dalla constatazione oggettiva delle condizioni di scarso decoro che contraddistinguono la zona nonché le numerose segnalazioni provenienti dai residenti che lamentano la presenza pressoché costante di rifiuti vari e sterpaglie, anche nelle aree di promiscua competenza fra concessioni Ater e suolo pubblico. Particolarmente allarmante la comunicazione della presenza di siringhe abbandonate su spazi verdi, cigli stradali e muri di cinta al confine con gli edifici Ater. A testimonianza che il problema è molto sentito l’incontro pubblico sulla sicurezza organizzato la scorsa settimana da Fulvio Serbo di Autonomia Responsabile, che verteva pure su questo tema.

La mozione, quindi, ha richiesto la predisposizione di una pulizia straordinaria delle aree oltre alla pianificazione, di concerto con l’Ater, di un congruo e ordinario programma di monitoraggio e igiene delle stesse. Il commento dei consiglieri Mangiavillano e Ciani: «Abbiamo ritenuto opportuno richiedere un intervento di bonifica della zona. Non si può minimamente tollerare la segnalata presenza di siringhe, con i rischi che queste determinano. Fratelli d’Italia / AN ha a cuore il decoro delle periferie e si impegna al fine di garantirne la migliore vivibilità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento