Teatro Romano, Rovis (Tp): «Piena stagione turistica... e si presenta così»

Il consigliere comunale del gruppo Trieste popolare Paolo Rovis denuncia il degrado visibile presso il monumento dell'omonima via e chiede al Soprintendenza ai Beni Culturali (vista la pertinenza sul sito turistico) di sollecitare un provvedimento urgente vista la stagione turistica

Bottiglie, fogli di giornale, degrado. Il triste quadro del Teatro Romano immortalato ieri, 13 agosto 2015, dal consigliere comunale di Trieste Paolo Rovis (gruppo Trieste popolare).

Il sito, come spiega lo stesso Rovis è di pertinenza della Sovrintendenza ai Beni Culturali, proprio per questo, la sua denuncia e/o il suo appello pubblicato su Facebook chiede un provvedimento urgente, vista la piena stagione turistica in corso e la presenza di persone che fotografano il monumento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento