Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Persone diversamente abili, mozione per evitare code uffici pubblici

Depositata una mozione da consiglieri comunali di Forza Italia per chiedere nuove misure per evitare code presso gli uffici pubblici alle persone diversamente abili

Depositata a firma dei consiglieri comunali Piero Camber, Capogruppo di Forza Italia al Comune di Trieste, Alberto Polacco, Vicecapogruppo di Forza Italia al Comune di Trieste e Michele Babuder, Presidente della Commissione Lavori Pubblici, una mozione per chiedere al Comune di predisporre delle misure finalizzate ad evitare le code alle persone diversamente abili che si recano presso i suoi uffici aperti al pubblico o delle sue società partecipate.

«Infatti sono giunte diverse segnalazioni di persone diversamente abili che lamentano il fatto che negli uffici pubblici non viene data loro precedenza e, quindi, gli stessi si trovano costretti a sopportare faticose attese. In sostanza si chiede di apporre delle tabelle che preavvertano dell'obbligo, quanto meno morale oltre che giuridico, dell'obbligo di dare la precedenza a questi cittadini anche attraverso la creazione di sportelli a ciò dedicate per evitare di aggravare ulteriormente le condizioni di queste persone. Un piccolo segno di attenzione ulteriore che l'Amministrazione Comunale vuole dare sperando che agli altri enti pubblici facciano lo stesso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Persone diversamente abili, mozione per evitare code uffici pubblici

TriestePrima è in caricamento