Politica

"Donne e sicurezza", incontro con candidata consigliera Pamela Rabaccio (Lega nord) e candidata sindaco Daniela Pallota (Forza Duino)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Il giorno 9 giugno alle ore 11:30 la candidata consigliere della Lega Nord Pamela Rabaccio organizza un incontro pubblico assieme alla candidata Sindaco Daniela Pallotta presso il Ristorante San Mauro "da Silvia" (Frazione Sistiana, 122, 34011 Duino-Aurisina ) per trattare i temi della sicurezza e della donna. Sarà un momento di confronto dove oltre ai punti del programma che vertono su questi temi verrà esposto il progetto dello sportello dedicato alle pari opportunità che si intente rimettere in moto. Nell' incontro, che avrà appunto un occhio di riguardo al mondo femminile, si parlerà di confronto e dialogo che saranno anche le parola d'ordine della giunta che vorremmo, la quale avrà nuovamente un orario di ricevimento per incontrare i cittadini. Laddove possibile, vogliamo prevedere la costituzione di tavoli di confronto, di referenti del territorio e di consulte. La sicurezza è un diritto irrinunciabile per ogni cittadino. Duino Aurisina nel corso degli ultimi anni ha subìto fenomeni di furto e di criminalità. Le persone devono sentirsi sicure e protette. Le Forze dell'Ordine fanno un ottimo lavoro, ma spesso sono messe a dura prova e la loro presenza viene messa in difficoltà a causa delle sempre minori risorse umane ed economiche disponibili. Per questo vorremmo proporre di istituire il Tavolo della Sicurezza composto da rappresentanti dell'Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia Forestale e delle Polizia Locale, i rappresentanti dei commercianti, dei comitati e delle associazioni o gruppi di cittadini presenti sul territorio, che potrebbero vagliare anche l'opportunità di aderire a Progetti di Controllo di Vicinato, che prevedono l'auto-organizzazione tra vicini per controllare le aree a maggior rischio. Ci vogliamo impegnare per garantire il rispetto delle regole da parte di tutti e una costante educazione alla legalità. La Regione ha messo a disposizione dei Comuni misure di supporto anche economico per i cittadini che vogliono dotare le proprie abitazioni di sistemi di sicurezza; purtroppo il nostro Comune non ha chiesto di essere inserito nei Comuni beneficiari disinteressandosene completamente. Sarà nostra cura contattare immediatamente la Direzione Regionale competente per dare subito la possibilità anche ai nostri cittadini che lo volessero di ricevere questi contributi. Si potranno acquisire nuovi software per sostituire gli esistenti, vetusti ed obsoleti, ed installare nuove telecamere nei centri di maggiore scorrimento e nei punti sensibili, quali scuole, ambulatori, uffici pubblici, piazze e parchi. Acquisiremo inoltre dispositivi di Targa System che permettano il riconoscimento immediato delle targhe dei mezzi in circolazione in collaborazione con le Forze dell'Ordine. Estenderemo e ammoderneremo l'illuminazione pubblica nei luoghi dove sia necessaria maggiore illuminazione. Valuteremo la possibilità di ampliare l'organico della Polizia Locale per poter accedere alle sovvenzioni regionali e migliorare le dotazioni anche in termini di sicurezza (8 agenti, 1 ogni 1000 abitanti). Vi aspettiamo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Donne e sicurezza", incontro con candidata consigliera Pamela Rabaccio (Lega nord) e candidata sindaco Daniela Pallota (Forza Duino)

TriestePrima è in caricamento