menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dressi (Vice-Coordinatore Vicario Pdl ): " su Riforma Ater Trieste ha tutto da Guadagnare"

Riceviamo da Sergio Dressi vice coordiantore regionale vicario del Pdl e pubblichiamo:RIFORMA ATER TRIESTE HA TUTTO DA GUADAGNARE A pensare male non sempre “ci si azzecca”. A meno che l’occasione non fosse propizia per sfilarsi da un incarico di...

Riceviamo da Sergio Dressi vice coordiantore regionale vicario del Pdl e pubblichiamo:

RIFORMA ATER TRIESTE HA TUTTO DA GUADAGNARE

A pensare male non sempre "ci si azzecca". A meno che l'occasione non fosse propizia per sfilarsi da un incarico di responsabilità, ma anche di impegno di tempo, non più compatibile con altri impegni lavorativi.

Non si spiegano altrimenti le precipitose dimissioni del presidente dell'ATER di Trieste, Rocco Lobianco, che invece di mettersi a disposizione per dare il suo contributo ad una virtuosa riforma delle ATER , tutta da fare, ha preferito lanciare critiche basate sul "nulla", partecipando ad una conferenza stampa del FLI, lui che è stato nominato presidente dal Pdl.

Sarebbe stato più comprensibile e più logico se le dimissioni le avesse date quando ha fatto la scelta di lasciare il partito che lo aveva nominato.

Ma tornando sul "nulla" delle sue critiche è bene ricordare che l'intenzione del presidente Tondo, e dell'assessore Riccardi che per delega si occupa della riforma, non sono quelle di smantellare quello che funziona, ma al contrario, di migliorare ed ottimizzare la struttura, per raggiungere significativi risparmi che possano essere reinvestiti proprio per ancor meglio soddisfare la crescente domanda di case popolari.

Da qui a fine anno il Commissario unico dovrà fornire tutti gli elementi per poter varare una riforma che tenga conto delle peculiarità del territorio e della efficienza dei cinque presidi, e vanno ringraziati gli amministratori delle Ater della regione, che non dimettendosi, potranno essere validi interlocutori del Commissario, della Giunta regionale e del Consiglio regionale, per dare informazioni, frutto del loro lavoro e della loro esperienza, utili a conservare quanto c'è di buono - tanto - e a migliorare i servizi resi ai cittadini.

In conclusione, Trieste non ha nulla da temere dalla riforma, né in termini di diminuzione di risorse economiche, né in termini di efficienza organizzativa, ed è la sola cosa che i cittadini vogliono da chi sa amministrare con i criteri di un "buon padre di famiglia". Buon lavoro presidente Tondo, buon lavoro assessore Riccardi.

Sergio Dressi
Vice Coordinatore Vicario Regionale Pdl-FVG

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: calano isolamenti e ricoveri, a Trieste 167 contagi

  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    La Croazia riapre ai turisti: ecco le regole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento