menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polacco & Dubs (Pdl in 4a e 5a Circoscrizione): "Poca Neve ma Tanti Problemi"

Allarme ghiaccio a SanVito e San Giacomo, ma anche nel centro città non sono mancati i problemi Fatta eccezione per le zone particolarmente esposte alla bora, molte vie del territorio della V Circoscrizione (che si estende da Campanelle, a Piazza...

Allarme ghiaccio a SanVito e San Giacomo, ma anche nel centro città non sono mancati i problemi

Fatta eccezione per le zone particolarmente esposte alla bora, molte vie del territorio della V Circoscrizione (che si estende da Campanelle, a Piazza Goldoni toccando San Giacomo, Ponziana e la zona di Barriera Vecchia e Ospedale Maggiore) e della IV Circoscrizione (che dal colle si SanVito si estende fino al centro città) sono pericolose sia per i veicoli che per i pedoni in quanto coperte da neve e soprattutto da ghiaccio.
Sono subito partite le interrogazioni dei capigruppo Pidiellini Roberto Dubs ed Alberto Polacco che attaccano duramente l'inadeguatezza dell'amministrazione nella gestione dell'emergenza meteo.
"Tanti problemi per poca neve - esordisce Dubs - eppure questa volta i meterologi non avevano sbagliato di una virgola prevedendo con largo anticipo la nevicata di questa notte e le temperature siberiane."
Roberto Dubs ironizza ricordando che in questi giorni ha fatto talmente freddo che sul carso sono stati avvistati anche i lupi (fatto cmq riportato dalla cronaca locale) e si chiede " per quale motivo gli unici spargisale che si sono visti all'opera erano alcuni cittadini ed alcuni commercianti che, armati di buona volontà e di un paio di pacchi di sale da cucina grosso, cercavano di rendere praticabili almeno i marciapiedi"
Automezzi spargisale e spazzaneve assenti ingiustificati anche per Alberto Polacco (pdl) il quale dice di aver ricevuto numerose segnalazioni già in prima mattina relative a pedoni ed automezzi in difficoltà ed in merito a quest'ultimi sottolinea che si sono verificati anche alcuni incidenti per la mancata aderenza dei pneumatici sulla neve.
"La Via Tigor e la Via Diaz in alcuni tratti sembrano piste da pattinaggio sul ghiaccio - afferma Polacco - mentre la via San Michele ed in genere le strade in pendenza che scendono dal colle di San Vito sono diventate pericolosissime in quanto non è stata previsto lo spargimento del sale "
"Va detto - conclude Polacco - che rischi per la sicurezza stradale si sono presentati anche nelle Vie più centrali quali la Via Imbriani a seguito dell'accumulo sulla carreggiata di neve poi trasformatasi in ghiaccio."
Per il PDL quindi un piano neve del tutto inadeguato.

Consiglieri Roberto Dubs e Alberto Polacco
PDL


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento