Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica

E Domani Manifestazione al Cie di Gradisca; Video

Dopo la protesta ed il corteo a Trieste il Coordinamento degli Studenti Medi lancia l'appello per la manifestazione di domani al CIE contro il cie Il Centro di Gradisca è stato chiuso pochi giorni fa a seguito delle varie problematiche di...

Dopo la protesta ed il corteo a Trieste il Coordinamento degli Studenti Medi lancia l'appello per la manifestazione di domani al CIE

contro il cie

Il Centro di Gradisca è stato chiuso pochi giorni fa a seguito delle varie problematiche di sicurezza della struttura che ha portato all'ennesimo caso di rivolta/danneggiamento da parte degli ospiti.

Anche su pressione degli organi territoriali, in primis l'assessore regionale Torrenti, il Viminale ha disposto la chiusura del CIE trasferendo in altri centri gli ultimi immigrati. Erano una cinquantina la scorsa settimana quelli ospitati nell'ex caserma Polonio, a fronte di ben 248 posti disponibili, che sono stati smistati a Trapani, Milano e Torino...

Sulla questione è anche entrato il Presidente della Commisione per la tutela dei diritti umani del senato, Luigi Manconi, che ha proposto la chiusura definitiva ed il riuso della stessa, a lavori di ristrutturazione completati, come ampliamento del centro di accoglienza per richiedenti asilo che si trova a pcohi passi dal CIE stesso...

Domani quindi il coordinamento studentesco intende far sentire la propra voce di protesta, assieme a tutti gli spazi sociali del Nord Est e le varie associaizoni, per le condizioni definite "inumane" e per chiedere che il centro di fatto non riapra più i battenti.

Ecco nel merito la posizione condivisa anche dal gruppo triestino: "I muri, i fili spinati, le recinzioni, i campi di detenzione per migranti sono lo scenario spettrale che va di pari passo con l'emergere di nazionalismi e xenofobia. Spezzare i recinti per costruire uno spazio europeo diventa quanto mai necessario... Mura ed ancora mura non più accettabili, come quelle dei Cie. Per questo il 16 novembre si manifesterà a Gradisca perchè anche questo Cie, dopo le rivolte dei migranti, sempre più frequenti come dimostrano i fatti del Cie a Milano, chiuda definitivamente. Ci sono regioni come il Veneto e le Marche dove, grazie alle lotte e alle mobilitazioni di questi anni, i Cie non sono stati mai aperti, città come Bologna dove la struttura non riaprirà. Anche il Friuli vuole liberarsi da questa grande opera mortale definitivamente. Il 16 si manifesterà a Gradisca insieme alle altre manifestazioni che da Pisa alla Val di Susa, a Napoli a molti altri luoghi vedranno scendere in piazza chi non ci sta a pensare che il futuro sia già scritto."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E Domani Manifestazione al Cie di Gradisca; Video

TriestePrima è in caricamento